mercoledì 13 agosto 2014

Sviluppata vernice solare spray con 11% efficienza

Un team di scienziati dell'Università di Sheffield nel Regno Unito, hanno fabbricato celle solari in perovskite con la tecnica a spruzzo spray, mai utilizzata prima con il suddetto cristallo.
Il processo potrebbe aiutare a ridurre il costo degli impianti fotovoltaici e potrà essere scalabile in tutto il mondo grazie alla facilità di impiego, simili a dei comuni spray utilizzati dai grafici o nella verniciatura delle auto.
Il materiale risulta molto promettente per le celle solari in quanto abbina alta efficienza e bassi costi.

"C'è un sacco di entusiasmo intorno fotovoltaico basati sulla perovskite.
Sorprendentemente, questa classe di materiali offre la possibilità di combinare le alte prestazioni di tecnologie fotovoltaiche mature con i bassi costi energetici del fotovoltaico organico integrato.
Mentre la maggior parte delle celle solari sono realizzate con materiali ad alta intensità energetica come il silicio, la perovskite, in confronto, richiede molta meno energia per la realizzazione. Le celle alla perovskite ora hanno rendimenti fino al 19% non così lontano dal 25% del silicio, il materiale che domina il mercato solare mondiale".
Ha riferito il professore e ricercatore David Lidzey

Il team di Sheffield ha scoperto che i “pannelli spray” avrebbero un’efficienza fino al 11%.
L'energia solare sta diventando una componente sempre più importante del mercato dell'energia rinnovabile in tutto il mondo e continua a crescere ad un ritmo notevole, nonostante il difficile contesto economico, grazie anche a queste nuove tecnologie sempre più efficienti e nel contempo economiche.

Ecco un video dimostrativo della tecnologia.

Moving Forward

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...