domenica 27 luglio 2014

Azienda agricola tecnologica giapponese produce 10.000 cespi di lattuga al giorno


Stabilimento Mirai Co in Giappone, GE image
 Il dott. Shimamura e la General Electric Japan sviluppano tecnologie alimentari per risolvere carenze alimentari mondiali attraverso tecnologie innovative ed ecologiche.

La società giapponese Mirai Co. presieduta dal fisiologo Shigeharu Shimamura e la General Electric Japan, hanno convertito una ex fabbrica di semiconduttori della Sony Corporation nella più grande fattoria indoor del mondo. Le fattorie indoor (o al coperto) sono vere e proprie fattorie in cui si coltivano frutta e verdura senza l’ausilio di terreno e sole tramite tecnologia idroponica solitamente.

Lo stabilimento in Giappone pur avendo solo un anno spedisce 10.000 cespi di lattuga al giorno.
Dott. Shimamura, CEO Mirai Co
L'azienda si trova nella prefettura di Miyagi, in Giappone orientale, la zona che è stata duramente colpita dal potente terremoto e dallo tsunami nel 2011. È grande 2.300 m2 (quasi la metà di un campo di calcio) le cui piante sono illuminate artificialmente da 17.500 luci a LED, sviluppate su 18 scaffali e 15 livelli a castello, ecco la chiave del successo dell'azienda.
e la
I LED sono stati sviluppati per il progetto da parte di G.E. ed emettono luce a lunghezze d'onda ottimale per la crescita delle piante, permettendo Shimamura di controllare il ciclo notte e giorno e accelerare la produzione.
Controllando la temperatura, l'umidità e l'irrigazione, l'azienda utilizza solo l’1% dell'acqua rispetto ad una coltivazione convenzionale.

"Quello che dobbiamo fare non è solo creazione di cicli diurni e notturni. Vogliamo ottenere la miglior combinazione di fotosintesi durante il giorno e di respirazione di notte controllando l'illuminazione e l'ambiente", riferisce Shimamura.

Tale sistema fa crescere la lattuga ricca di sostanze nutritive due volte e mezzo più velocemente di una fattoria all'aperto. Gli sprechi sono calati dal 50% al 10% del raccolto. Questo significa un aumento di 100 volte della produttività per piede quadrato.
I LED inoltre durano più a lungo rispetto alle luci fluorescenti e consumano il 40% di energia in meno.
Il team di GE Japan è convinto che le aziende agricole indoor come quella nella prefettura di Miyagi potrebbero essere una soluzione per risolvere le carenze alimentari mondiali. I partner del progetto stanno già lavorando nelle aziende agricole a Hong Kong e a oriente della Russia.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...