mercoledì 25 dicembre 2013

Rendere l’acqua potabile universalmente disponibile è 'fattibile'

Fonte: Phys.org
Rendere l’acqua potabile accessibile a livello globale è una delle più grandi sfide di questo secolo. Tuttavia, un nuovo studio dell'Università di Oxford sostiene che tale obiettivo sia raggiungibile se vengono seguiti i punti chiave di una buona gestione.
Esso propone un quadro basato su esempi di buone pratiche in Asia meridionale e nell’Africa sub-sahariana, aree che, sostengono gli autori, presentano le più ardue sfide di tutti i paesi in via di sviluppo.
Lo studio avverte, tuttavia, che l'entità degli investimenti necessari per l'aggiornamento della spesso trascurata e vecchia infrastruttura di condutture e pompe per l'acqua va oltre i tempi ristretti dei progetti desiderati dai politici.
I risultati sono stati pubblicati in una raccolta di riferimento con documenti sulla sicurezza idrica, sui rischi e sulla società dalla rivista Philosophical Transactions della Royal Society A.

mercoledì 18 dicembre 2013


Benvenuti al 76esimo podcast del Movimento Zeitgeist Italia di domenica 8/12/2013

martedì 17 dicembre 2013

UK Dyson Award sceglie un generatore di energia a onde marine

Fonte: Phys.org 
Il vento genera onde marine e agli scienziati interessa come sfruttare quell'energia in un campo chiamato energia delle onde. Sfruttare l'energia delle onde ha il potenziale per essere una forma particolarmente rispettosa dell'ambiente di generazione di energia elettrica e come fonte di energia nel settore tradizionale di produzione di energia elettrica, ma tutto questo resta in via di ricerca. Secondo la BBC News, alcuni approcci all’energia delle onde presentano limitazioni poiché funzionano meglio solo quando le onde si muovono in una direzione e sono meno efficienti in mari turbolenti. Entra qui in gioco il Renewable Power Wave (RWP), un generatore di potenza multi-asse che si comporta bene in qualsiasi condizione di mare e che ha raccolto il premio inglese James Dyson Award.
È un premio internazionale di design, il quale offre premi in denaro ai promettenti progettisti della nuova generazione. Il RWP ha ricevuto il premio della Gran Bretagna e il suo prossimo traguardo saranno le finali internazionali.

martedì 10 dicembre 2013

Quasi la metà dei posti di lavoro degli Stati Uniti potrebbe essere a rischio di informatizzazione

Trasporti, logistica e ruoli d’ufficio sono i più a rischio.


La probabilità di informatizzazione (0 = nessuna , 1 = certa) per le statistiche del 2010 del Bureau of Labor statunitense riguardo le categorie professionali degli Stati Uniti, insieme alla quota delle categorie a bassa, media ed alta probabilità. L'asse delle probabilità può anche essere visto come una linea temporale di massima, dove le occupazioni ad alta probabilità saranno probabilmente sostituite dai computer relativamente presto. Si noti che l'area totale sotto tutte le curve è pari al totale dell’occupazione negli Stati Uniti. (Credit : Carl Benedikt Frey e Michael A. Osborne)

Quasi la metà dei posti di lavoro negli Stati Uniti potrebbe essere suscettibile di informatizzazione nei prossimi due decenni, come suggerisce uno studio del Oxford Martin Programme sugli impatti della tecnologia del futuro.
Lo studio, una collaborazione tra il Dott. Carl Benedikt Frey (Oxford Martin School) e il Dott. Michael A. Osborne (Dipartimento di Ingegneria, Università di Oxford), ha scoperto che i lavori nel settore dei trasporti, della logistica e del supporto amministrativo e d’ufficio sono ad "alto rischio" di automazione.
Più sorprendentemente, occupazioni all'interno del settore dei servizi sono anche molto sensibili, nonostante la recente crescita di posti di lavoro in questo settore, dicono.
"Abbiamo identificato alcune principali strozzature che attualmente impediscono alle occupazioni di essere automatizzate", dice Osborne. "Non appena i big data (https://it.wikipedia.org/wiki/Big_data) aiuteranno a superare questi ostacoli, un gran numero di posti di lavoro sarà messo a rischio".
Lo studio ha esaminato più di 700 tipi di occupazioni dettagliate, notando i tipi di attività che i lavoratori svolgono e le competenze richieste. Pesando questi fattori insieme agli ostacoli ingegneristici che attualmente impediscono l’informatizzazione, i ricercatori hanno valutato la misura in cui tali occupazioni possono essere automatizzate nei prossimi decenni.

Intervista sul 3D Printing con Daniele Poddighe


http://www.zeitgeistitalia.org
Intervista completa dell'hangout sul 3D Printing con riferimenti più approfonditi e accattivanti.

Riferimenti esterni
Stampa di un rene: http://goo.gl/lQzS8s
la stampa di case: http://goo.gl/PvRhu
Biblioteche con stampanti 3d: http://goo.gl/IUiA9
Arma stampata in 3d: http://goo.gl/FLch7
3D printing can cut material consumption by 75%, CO2 emissions by 40%: http://goo.gl/AhMGMn
3D printing with graphene is coming, and it will change the world: http://goo.gl/SwEcL3
NASA-funded 3D food printer prints pizza at SXSW Eco: http://goo.gl/fMaQAv
Esempi stampati da Daniele Poddighe: http://goo.gl/TCwX9W
Il design è «fai-da-te», con le stampanti 3D: http://goo.gl/sotYIh
Phoneblock motorola: http://goo.gl/KVE7Iq
Un calcio alla crisi con la stampante 3D: http://goo.gl/jKb2SM
Aerei stampati: http://goo.gl/3oFzP5
The 3D printed electric motorcycle: http://goo.gl/0uGnNr
Fetta di mercato stampanti 3D: http://goo.gl/eewfSw
Giant Bicycles begins 3D printing saddles: http://goo.gl/eewfSw
First 3D printer sent to Haiti: http://goo.gl/qdREJD
African inventor makes 3D printer from e-waste: http://goo.gl/Xta2pU
Students build low cost Atomic Force Microscope using Lego and 3D printing: http://goo.gl/fMaQAv
Extreme Redesign Rise to the 3D printing challenge: http://goo.gl/3Sdpzb
GE challenges makers to design jet engine parts, 3D print complex components: http://goo.gl/fBFjs
3D printer 'prints' a 2,500 square foot house in just 20 hours: http://goo.gl/Iqkdne

Conduzione
Vincenzo Barbato

Culture in Decline | Episodio #6 (Doppiato in italiano) - 'Racconto di due mondi'


Culture in Decline | Episodio #6 (Doppiato in italiano) - 'Racconto di due mondi'
di Peter Joseph
http://www.zeitgeistitalia.org | http://www.cultureindecline.com | http://www.thezeitgeistmovement.com

Versione italiana realizzata dal Movimento Zeitgeist Italia

Coordinamento alla traduzione: Nino Aloi
Traduzione: Andrea Mei, Arianna Sanelli, Davide Frasca
Adattamento: Sergio Sghedoni, Ezio Coriglione
Direzione del doppiaggio: Ezio Coriglione
Con le voci di: Sergio Sghedoni, Ivan Anoè, Selena Bellussi, Mario Menna

Questo doppiaggio è stato realizzato da volontari a titolo completamente gratuito.

giovedì 5 dicembre 2013

Culture in Decline | Episodio #6 (Doppiato in italiano) - 'Racconto di due mondi'


Culture in Decline | Episodio #6 (Doppiato in italiano) - 'Racconto di due mondi'
di Peter Joseph
http://www.zeitgeistitalia.org | http://www.cultureindecline.com | http://www.thezeitgeistmovement.com

Versione italiana realizzata dal Movimento Zeitgeist Italia

Coordinamento alla traduzione: Nino Aloi
Traduzione: Andrea Mei, Arianna Sanelli, Davide Frasca
Adattamento: Sergio Sghedoni, Ezio Coriglione
Direzione del doppiaggio: Ezio Coriglione
Con le voci di: Sergio Sghedoni, Ivan Anoè, Selena Bellussi, Mario Menna

Questo doppiaggio è stato realizzato da volontari a titolo completamente gratuito.

lunedì 2 dicembre 2013

Ingegneri inventano linguaggio di programmazione per costruire DNA sintetico

Fonte: Phys.Org
Similmente a come utilizziamo Python o Java per scrivere codice al computer, presto i chimici potrebbero essere in grado di utilizzare un set strutturato di istruzioni per “programmare” come le molecole di DNA interagiscano tra di loro in provetta o dentro una cellula.
Una squadra guidata dall’Università di Washington (UW) ha infatti sviluppato un linguaggio di programmazione per la chimica che ambisce a ottimizzare e centralizzare gli sforzi per progettare una rete che possa guidare il comportamento di diverse reazioni chimiche nello stesso modo in cui incorporiamo controlli elettronici per guidare le macchine, comandare i robot e altri apparecchi. In medicina, una tale rete potrebbe servire allo sviluppo di medicine “intelligenti” o per individuare malattie a livello cellulare.

venerdì 29 novembre 2013

Senza sforzo e gratis puoi sconfiggere la malaria con il software open source BOINC


Cari amici e amiche,
TZM (The Zeitgeist Movement) BOINC sta avviando un nuovo progetto per i membri e farvi così partecipare alla transizione verso un mondo migliore attraverso l'eliminazione delle malattie infettive.
Partecipate al Team BOINC per contribuire ad accelerare la ricerca per l'eliminazione della malaria.
Più persone aderiscono al progetto e il più veloce sarà la ricerca. Questo approccio incredibile ha già avuto un grande successo, il Movimento Zeitgeist infatti è uno dei team che ha aiutato maggiormente in progetti precedenti!
The Berkeley Open Infrastructure for Network Computing (BOINC) è un
sistema di grid computing volontario che usa una percentuale stabilita da voi del processore del vostro computer per risolvere i problemi.
Ci vogliono 5 minuti per installare il programma e far parte del team, senza sforzi e senza rallentare il PC, qui le istruzioni passo passo.
Visitate il sito e partecipate alla transizione e restate sintonizzati per altri progetti che lanceremo presto.

Grazie per il vostro sostegno
The Zeitgeist Moviment Team BOINC

giovedì 28 novembre 2013

TZM Italia | Discussione del reato di Ecocidio con Lucia Beltrame


http://www.zeitgeistitalia.org/
Firma la petizione: http://goo.gl/OzGc6

Il movimento Zeitgeist ha intervistato Lucia Beltrame, coordinatrice dei volontari italiani dell'iniziativa End Ecocide (Fine all'ecocidio), comitato referendario istituito per discutere della legge di iniziativa popolare presso il parlamento europeo, il comitato End Ecocide non raccoglie dati sensibili e indirizza direttamente presso l'apposita sezione del parlamento europeo, ove in caso di raggiungimento del goal è per legge obbligato a discuterne e votare, è giusto avvertire tutti a proposito di questo per rafforzare la volontà del suddetto comitato indipendente e apartitico.
Sebbene il movimento non approvi come risoluzione di un problema la coercizione attraverso le sole leggi, ci è sembrato opportuno discuterne come effettiva strategia di transizione, il supporto del movimento consiste nel suggerire al comitato intero di focalizzarsi soprattutto sul lato preventivo, ovvero formazione e cultura, invece di puntare sul fronte giuridico, che storicamente si è quasi sempre rivelato fallimentare, una legge ha effettivo successo quando precedentemente vi è una cultura ed educazione salda a supportarla.

Conduzione
Vincenzo Barbato

Editing video
Massimiliano Masciulli

martedì 26 novembre 2013

La crescita del PIL è Anti-Vitale

Fonte: TheGuardian.com
L’ossessione per la crescita economica ci ha fatto trascurare l’attenzione per la sostenibilità, la giustizia e la dignità umana. Ma le persone non sono usa e getta, il valore della vita non risiede nello sviluppo economico.
Una crescita infinita è il sogno di qualsiasi economista, imprenditore o politico. È vista come misura di progresso. Pertanto il prodotto interno lordo (PIL), che dovrebbe misurare il benessere delle nazioni, è emerso sia come il dato più importante sia come concetto dominante dei nostri tempi. Ad ogni modo, la crescita economica nasconde la povertà che crea attraverso la distruzione del nostro ambiente naturale, togliendo alle comunità la capacità di provvedere a se stesse.

giovedì 21 novembre 2013

Zeit Spot #25 - La coltivazione idroponica


Tratto da: ZeitPillola #2 La coltivazione idroponica (prodotta dal Movimento Zeitgeist Italia CC 2013 BY-NC-SA 3.0 Unported)
Video integrale: http://goo.gl/jkMlIC

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot.

Playlist degli spot precedenti: http://goo.gl/fnvIr

lunedì 18 novembre 2013

#74 Podcast Zeitgeist Italia: 10/11/2013


Benvenuti al 74esimo podcast del Movimento Zeitgeist Italia di domenica 10/11/2013
News
-TZM Italy | Partecipazione al Maker Faire di Roma 2013 http://goo.gl/1ev0KQ
-Artisti scrivono una canzone per il Movimento Zeitgeist! http://goo.gl/4Nwt8p
-Il creatore di Arduino dona un libro ad un nostro volontario! http://goo.gl/FcfTIJ
-Il GdL Tecnologia del Movimento Zeitgeist riprende le attività! http://goo.gl/3ikjrY
-Zeit Spot #23 - Il mondo del futuro http://goo.gl/OzbnMw
-Zeit Spot #22 - Benessere senza lavoro http://goo.gl/afqbN5
-La crescita economica non produce benessere http://goo.gl/h9kxkW
-Australia: grazie ai pannelli solari e ad altre energie rinnovabili si potranno risparmiare 9GW di combustibili fossili http://goo.gl/Fl19ZS
-Come stampare in 3D una formina per biscotti da un disegno http://goo.gl/74I8Ti

venerdì 15 novembre 2013

[SUCCESSO!] Stampanti 3D per un mondo migliore!


Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo nostro progetto! Vi aggiorneremo costantemente sugli sviluppi dal nostro sito. 
  • Ringraziamenti
Michele Farnelli
Monkey Man
Prof. Stefano Epifani
Diego Arborio
Fabio Mercante
Massimiliano Masciulli
Pierpaolo Marongiu
Paolo Belloni
Paolo Posocco
Marco Scarpellini
Roberto    De Biase
Massimo    Talamonti
Damiano Cascino
Remus Gosav
Marco Stifano
Mustapha Essebah
Massimo    Saresini
Francesco Manghi
Maicol Urbinati
Fabio  D'Addona
Alberto    De Pizzol
Stefano Zangari
Stefano    Musaico
Roberto    Pirro
Fabrizio Bressan
Maksymilian Pora
Claudio    Galbiati
Gregorio Pezzo
Lorenzo    Barabino
Fabio Trupia
Emmanuel Asquier-Brassarte
Luigi Laurino
Domenico Marzano
Daniele    Mancinelli
Ezio Marano
Simone Fin
Andrea Ferrandino
Alice Sorlini
Luca Bertoli

martedì 12 novembre 2013

Ricercatori israeliani creano un Software che ricava oggetti 3D da foto

Fonte: SingularityHub.com
Negli ultimi anni, l'abbattimento dei costi delle stampanti 3D è stato un importante fattore di innovazione tecnica e ha favorito la crescita di posti di lavoro. Il graduale ingresso di privati e piccole imprese nel campo delle stampanti 3D ha aumentato l'interesse nei confronti dell'industria – ma solo una piccola parte dell’area di mercato di $2,2 miliardi.
Una delle principali barriere che ostacola l'entrata delle aziende nel settore è la difficoltà di generare modelli 3D con il computer, i quali hanno la stessa funzione che hanno i fogli di istruzioni per le stampanti convenzionali.

lunedì 11 novembre 2013

venerdì 8 novembre 2013

Il creatore di Arduino dona un libro ad un nostro volontario!

Il creatore del progetto Arduino, Massimo Banzi, ha donato ad un nostro volontario del gruppo napoletano la nuova guida su Arduino tradotta in italiano, il tutto è accaduto dopo una e-mail inviata al CEO della scheda Open Hardware la settimana scorsa, in cui Antonio Gison, (studente al 4o anno e volontario del chapter Napoli) si lamentava del fatto che nel suo istituto tecnico informatico vi fossero carenze e negligenze da parte di molti docenti sulla tematica dell'hardware libero, Banzi senza alcuna esitazione ha subito risposto e inoltrato la guida completa che servirà al nostro Antonio per apprendere e diffondere gratuitamente attraverso un wiki tutorial tutto ciò che concerne al mondo Open Source nel suo istituto, di conseguenza migliorerà anche i nostri progetti.
Di seguito riportiamo l'e-mail integrale da cui è nato tutto.
A nome del Movimento Zeitgeist ringrazio Massimo Banzi per la sua gentilezza e comprensione.

E-mail.

La crescita economica non produce benessere


Fonte: Phys.org
Durante gli ultimi decenni la società globale è diventata più ricca, ma non sta meglio.
“Anche se l’economia globale è triplicata dal 1950, il benessere globale umano, come stimato dal GPI (Genuine Progress Indicator), è rimasto piatto o in decrescita intorno al 1978,” ha dichiarato il Dr. Ida Kubiszewski.
Uno studio dell’Australian National University (ANU), diretto dal Dr. Kubiszewski ha comparato il PIL di 17 paesi che rappresentano la maggioranza della popolazione mondiale.
IL GPI si calcola attraverso la misura di 25 diverse variabili incluso il consumo, la distribuzione del reddito, il volontariato e il lavoro di casa, e importante, i costi ambientali e sociali. “Curiosamente, il 1978 è anche l’anno intorno al quale l’impronta ecologica ha ecceduto la capacità portante della Terra per sostenere la vita su di essa. Altri indicatori globali, come la soddisfazione di vita, hanno anch’essi iniziato a stabilizzarsi in quegli anni.”
La Dr Kubizewski ha riferito che sia il capitale naturale sia il capitale sociale hanno iniziato a decrescere negli ultimi decenni. “L’esaurimento del capitale umano può essere visto attraverso il peggioramento della qualità dell’aria e dell’acqua in molti paesi, gli sbalzi climatici, la deforestazione, acidificazione dei nostri oceani, e molti altri effetti che gli uomini stanno creando sull’ambiente.
“Su livelli nazionali, il deterioramento del capitale sociale può essere visto attraverso la significante crescita della disuguaglianza.”
Il Dr. Kubiszewski ha detto che la ricerca evidenzia la necessità di prendere un approccio più ponderato per misurare il successo delle società.
“I creatori originali del PIL non lo hanno mai inteso come un indicatore di benessere sociale ed è un errore continuare ad usarlo per questo proposito”.

Traduzione a cura di Almerico Bartoli e Vincenzo Barbato

giovedì 7 novembre 2013

Zeit Spot #23 - Il mondo del futuro


Tratto da: "Culture in decline Ep #6 doppiato in italiano" di Peter Joseph (G.M.P. 2013)

L'episodio completo doppiato in italiano verrà pubblicato entro la fine di novembre 2013)

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Se vi piace e lo ritenete importante diffondete questo video tra i vostri amici.
Continuate a seguirci e lasciate un vostro commento qui sotto.
Il vostro supporto è la cosa più importante!

Se vi siete persi gli spot precedenti: http://goo.gl/fnvIr

martedì 5 novembre 2013

Andrew McAfee: I robot ci ruberanno il lavoro?


I robot e gli algoritmi stanno diventando bravi, lavorando per la costruzione di automobili, scrivendo articoli, traducendo - lavori che prima richiedevano un essere umano. Quindi cosa faremo noi esseri umani? Andrew McAfee si incammina mediante dati recenti sul lavoro: non si vede ancora niente. Ma poi fa un passo indietro per ricordare la storia, e si presenta con una vista sorprendente e anche emozionante di quello che verrà. TEDTalks è un podcast video quotidiano dei migliori discorsi dove pensatori leader a livello mondiale parlano delle loro vite in 18 minuti (o meno). Colloquiando su Tecnologia, Intrattenimento e Design - scienza , affari, questioni globali, le arti e molto altro ancora.
Trova didascalie e sottotitoli tradotti in molte lingue su http://www.ted.com/translate
Segui TED news su Twitter: http://www.twitter.com/tednews
TED su Facebook: https://www.facebook.com 
TED Iscriviti al nostro canale: http://www.youtube.com/user/TEDtalksDirector

lunedì 4 novembre 2013

Artisti scrivono una canzone per il Movimento Zeitgeist!


Il cantante italiano Giuseppe Tattoli (in arte Giustat) e Senseislove, contante americana, hanno scritto una canzone a favore del Movimento Zeitgeist, il brano è reperibile gratuitamente su YouTube attraverso un video e una canzone, interamente rilasciati in Creative Commons, la notizia ci è giunta la settimana scorsa, non appena ultimate e tradotte le interviste degli artisti, con grande soddisfazione ecco qui integralmente le loro osservazioni e critiche verso il movimento, di seguito l'intervista.

domenica 3 novembre 2013

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. Dalla teoria ai fatti!

Piccola esperienza che vorrei raccontare a tutti voi.
Acquistai un articolo su internet che poi non mi fu più recapitato, allorché contattai il venditore chiedendo spiegazioni, lui mi pose di fronte a 2 opzioni:
0)la sostituzione, 1)il rimborso.
Scelsi il rimborso e subito arrivò sul mio conto.
Ieri però mi è stato recapitato l'oggetto. Subito esclamai "wow, l'oggetto è arrivato e in più ho anche i soldi!", lo raccontai anche ai miei amici che a loro volta esultarono, per 25€.
Oggi però ho riflettuto sulla frase di Gandhi "sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo" di cui mi riempio tanto la bocca, ovviamente mi sono immedesimato nel venditore, che avrebbe giustamente preteso il pagamento dell'oggetto, poiché lui lo pagò a sua volta.
Ergo ho restituito i soldi nonostante nessuno me lo obbligasse, anzi, la cultura predominante era quella di stare zitto e gioirne, invece con grande sorpresa e gratitudine di un venditore che non mi conosceva ho contribuito a romperla questa cultura deleteria!
Oggi mi sento di dire che l'onesta paga sempre e tutti coloro che leggendo questa mia esperienza pensino che io sia un cazzone ingenuo, gli auguro tanto che non si trovino mai nella situazione del venditore, che la cifra sia inferiore ai 25€, altrimenti la loro stessa cultura della furbizia gli si ritorcerà contro.
Rompiamo la cultura della disonestà con piccoli gesti e solo così potremo dire di aver contribuito veramente al progresso, umano questa volta.
Altrimenti non lamentiamoci se il mondo è governato da coloro che approfittando in maniera più intelligente della nostra stessa cultura ci prende in giro, non parlo solo di politici, ma di piccoli imprenditori, insegnanti, amici e parenti, la base che controlla tutto.
We are 100%.
L'e-mail del venditore in risposta al mio gesto (censurato il nome per privacy)
Traduzione:
Ciao, mi hai reso felice! Tu sei una persona veramente onesta! Dio ti benedica! Sì, era 25,90 in totale. Ma 20GBP va bene comunque! Grazie!
Invierò questo messaggio al tuo indirizzo e-mail con la mia email direttamente in modo fornirti il mio indirizzo PayPal!
Grazie mille!


Risposta:
Io di certo non l'ho fatto per Dio perché non credo e neanche per spiritualità, ma so che se una persona vuole accelerare un processo di cambiamento positivo, allora deve impegnarsi in prima persona affinché questo avvenga e confidare che un'altra faccia lo stesso innescando una reazione a catena. Tutto il resto è proselitismo.

Ultima settimana per la nostra raccolta fondi, forza gente!

 Il capitolo italiano e i rispettivi gruppi cittadini, in questo caso Milano e Napoli, hanno deciso che oltre a tenere conferenze e quindi parlare, avevano la necessità di costruire un esempio tangibile di ciò che vogliamo dimostrare, senza fare proselitismi, quindi abbiamo optato per una Stampante 3D, per uso didattico e dimostrativo, questa è uno strumento che contemporaneamente fonde:
  1. Cultura, attraverso l'informatica e la meccanica,
  2. Condivisione, poiché è rilasciata in Open Source
  3. Utilità, con la produzione di oggetti di uso comune.
Per costruire il cambiamento, purtroppo, dobbiamo disporre di fondi, viviamo in un mondo in cui si usa il denaro e quindi dobbiamo tenere un piede sia nel presente sia nel futuro.
Però abbiamo minimizzato la spesa, ovvero anziché una stampante ne costruiremo due, chi è nel settore o ricercando su google sa benissimo che una sola Prusa I2 può costare dai 600 ai 1000€.
Abbiamo minimizzato anche l'inquinamento per le varie spedizioni, ovvero, per una donazione pari a 200€ invieremo un kit per costruirsi una RepRap, entro i limiti delle regioni Campania e Lombardia.
Tutte le altre ricompense saranno virtuali e/o sfruttate nei pressi delle suddette regioni, come ad esempio una cena con i coordinatori, una fantastica web cartolina di ringraziamento o una sessione videochat in Google Hangout.
Ci abbiamo messo la faccia, nome e cognome e città di provenienza per non destare sospetti da parte dei nostri donatori.
Infine vi dico che se meno della metà dei visualizzatori del video della campagna in italiano avesse donato il minimo, ovvero 5€ (di meno Kapipal non ce lo permette), ora avremmo raccolto quasi il doppio dei fondi richiesti, investendoli in altri progetti.
Senza tener conto dei like su facebook, twitter, il video in inglese e gli utenti che hanno letto della campagna su Tom's Hardware, criticandola anche in maniera ingiusta.
Vi incito quindi a fare un ultimo sforzo, donando e condividendo il nostro progetto.
Consumiamo quotidianamente più della donazione minima in cose che ci fanno male (ad esempio sigarette) oppure in centri scommesse vari (anche questi fanno male).
Il cambiamento sta nel nostro consumo, che è l'arma più potente che abbiamo.
Qui il link per donare

venerdì 1 novembre 2013

Come stampare in 3D una formina per biscotti da un disegno

Fonte: PopSci.com
di Francie Diep
Le comodità del futuro possono anche essere piccole, ma non per questo meno impressionanti. Lo staff di Thingiverse ha creato un programma per trasformare qualsiasi schizzo in un file digitale di un taglia-biscotti pronto per la stampa in 3D.
Si può anche fare uno stampo per biscotti con ritagli all'interno — per esempio, un biscotto a forma di stella con un vuoto a forma di "F" nel mezzo — e il programma aggiungerà automaticamente i contorni per realizzarlo.
Il programma compare su Thingiverse, un sito dove gli utenti condividono i disegni digitali che hanno fatto per stampanti 3D.
Mentre aspettiamo che venga stampato il nostro stampo personalizzato, perché non imparare qualcosa sulla chimica della cottura dei biscotti?
http://www.popsci.com/diy/article/2013-07/turn-any-sketch-cookie-cutter-your-dreams

Traduzione verso l’Italiano di Sarah Jane Webb

giovedì 31 ottobre 2013

Zeit Spot #22 - Benessere senza lavoro


Tratto da: "Zeitpillola 1 - Politica e sistemi decisionali"
http://goo.gl/0BvYw

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

mercoledì 30 ottobre 2013

Australia: grazie ai pannelli solari e ad altre energie rinnovabili si potranno risparmiare 9GW di combustibili fossili

(Foto: Pelerin/Wikimedia Commons)
Fonte: reneweconomy.com
La AGL Energy, una delle tre maggiori aziende di energia in Australia, segnala che occorre ridurre di 9.000 MW la capacità destinata a coprire il carico di base da combustibile fossile per riportare in equilibrio il mercato elettrico nazionale (NEM), riferisce RenewEconomy.
La stima di 9.000 MW equivale a quasi un terzo della produzione del carico di base del Paese, un segnale forte e chiaro che le energie rinnovabili — e i pannelli solari in particolare — stanno cambiando le dinamiche del mercato, scrive RenewEconomy.
La Germania, molto più avanti dell’Australia nel cammino verso le energie rinnovabili, è testimone della chiusura delle centrali di energia da combustibili fossili imposta dal cambiamento delle dinamiche di mercato, nonostante il ritiro dal nucleare.

Traduzione verso l’Italiano di Sarah Jane Webb

martedì 29 ottobre 2013

#73 Podcast Zeitgeist Italia: 27/10/2013


Benvenuti al 73esimo podcast del Movimento Zeitgeist Italia di domenica 27/10/2013
News
Italia (prendere gli articoli dal sito)
-Culture in Decline | Epis.#5 (Doppiato in italiano) - 'Baby Go Boom!' http://goo.gl/drvYL0
-Zeit Spot #20 - Accesso universale a beni e servizi http://goo.gl/m8otCZ
-L’impegno scolastico precoce aiuta a evitare ai giovani comportamenti problematici e abbandono degli studi http://goo.gl/QOfR1p
-Formazione online: il laboratorio virtuale http://goo.gl/0hikdK
-Zeit Spot #21 - Non Violenza e atteggiamento propositivo http://goo.gl/QYXwyI
-Report informativo delle attività TZM Italia | 25/10/2013 http://goo.gl/tZU0d
-Stampanti 3D per un mondo migliore! http://goo.gl/yebMXw

La parità tra i sessi crea un nuovo tipo di scolari maschi



Fonte: ScienceDaily.com
Secondo recenti studi norvegesi, decenni di uguaglianza tra i sessi hanno contribuito a cambiare l'educazione dei bambini e la loro percezione di genere.
"Non è che i maschi prima fossero cattivi, e ora sono buoni," dice Stian Overå.
"Rispetto alle precedenti ricerche svolte nelle classi, però, ho verificato un cambiamento nel modo in cui i ragazzi si rapportano alle emozioni. Per loro, andare sul personale e parlare di sentimenti non è più un problema o “una cosa da femmine”. Anzi, è diventato quasi ambito. E considerano più importante essere gentili che essere forti."
Overå, un antropologo sociale, ha recentemente discusso la sua tesi di dottorato sul genere nelle scuole elementari. Per un anno intero ha seguito due gruppi di alunni di età compresa tra i 6 e i 12 anni in una scuola elementare moderna in un sobborgo di Oslo. La zona non ha un profilo nettamente proletario o borghese. Circa il 15 per cento degli alunni non è di lingua madre norvegese.

L’economia della condivisione si espande nell’East Side di Toronto

 Dopo una lunga estate di ristrutturazioni, l'Istituto per un'economia basata sulle risorse (IRBE) è orgogliosa di annunciare l'apertura della seconda Tool Library di Toronto!
Una Tool Library funziona esattamente come una biblioteca, anziché libri si prestano utensili e macchine per progettare o riparare oggetti.
Questo tipo di approccio consente di abbassare il consumo inutile di strumenti, ad esempio un trapano che viene usato poche ore in un anno, si riduce lo spreco di risorse per costruirli, si risparmia anche su spedizioni e trasporti e si diffonde la filosofia collaborativa e parsimoniosa.
Con un abbonamento annuale esiguo (da €36 a €72) gli iscritti possono usufruire di tutta la gamma di utensili, inoltre questi abbonamenti possono essere detratti attraverso ore gratuite di volontariato.
Le Tool Library conseguono dei corsi, ad esempio su come costruire una stampante 3D o come assemblare un PC, installare Linux ecc, concorsi o giochi come battaglie tra robot, la fantasia è l'unico limite che si pone!
Lo spazio di questa T.L. è 3 volte più grande e comprende un Makerspace in loco con una stampante 3D e un negozio di lavorazione del legno completamente fornito.
Ora è possibile costruire i vostri progetti da sogno sul posto invece che acquistarli in superstore.

Luogo e Orari: Toronto Tool Library & Makerspace
Media: Torontoist , Toronto Star , MakersNation,

Saluti!
Il Tool Library team

venerdì 25 ottobre 2013

#72 Podcast Zeitgeist Italia: 13/10/2013


Scarica il podcast
Plug-in per scaricare i nostri podcast:
-Firefox: http://goo.gl/eMgQhL
-Chrome: http://goo.gl/AoXndH
Playlist su Youtube: http://goo.gl/m4MYw

Benvenuti al 72esimo podcast del Movimento Zeitgeist Italia di domenica 13 ottobre 2013

Zeit Spot #21 - Non Violenza e atteggiamento propositivo.


Tratto da: "Incontro Hangout Zeitgeist Italia/Meetup Europa"

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

giovedì 24 ottobre 2013

Formazione online: il laboratorio virtuale

Fonte: kurzweilai.net
L’Open Science Laboratory (foto: Open University)
Le università di tutto il mondo si stanno affrettando a collaborare con i maggiori istituti di MOOC (corsi online gratuiti) in un’iniziativa che - a detta di molti - potrebbe rivoluzionare l'istruzione superiore, riferisce Nature News.
Ma per molti educatori i MOOC non sfruttano ancora a pieno il potenziale di questo strumento rivoluzionario. Le competenze pratiche vanno acquisite attraverso l'esperienza: attività come la pratica diretta e il problem-solving, tradizionalmente previste nei corsi di laboratorio, assieme alle esercitazioni sul campo, ai tirocini, e infine alla partecipazione a progetti di laboratorio di un universitario più anziano.
Trasportare tali esperienze online è difficile, ma i ricercatori di tecnologie didattiche hanno compiuto notevoli passi avanti nell'ultimo decennio, grazie agli smartphone, ai software per giochi immersivi e ad altre tecnologie in rapida evoluzione.
Ormai quasi tutte le ricerche di laboratorio sono disponibili online attraverso l’Open Science Laboratory della Open University. Proprio come molti scienziati operativi, gli studenti possono raccogliere dati reali attraverso strumenti controllati a distanza, come ad esempio uno spettrometro γ-ray che identifica elementi e isotopi e un telescopio di 0,43 metri a Maiorca, in Spagna. Inoltre gli studenti possono esaminare dei dati reali attraverso strumenti scientifici simulati, come ad esempio il microscopio virtuale, per osservare immagini ad alta risoluzione anziché degli esemplari veri.
Tra i pionieri del settore spicca Paulo Blikstein, direttore del Laboratorio di Tecnologie di Apprendimento Trasformativo presso l'Università di Stanford in California, che propone di corsi dei laboratorio digitale di ultima generazione. Uno di questi utilizza strumenti controllati a distanza presso un laboratorio di biologia centralizzato.
Il fisico Michael Schatz del Georgia Institute of Technology ha creato il corso “Introduzione alla Fisica I”, un MOOC dedicato alla scienza elementare del movimento. no dei primi MOOC ad integrare pienamente l’apprendimento pratico, questo corso prende spunto dalla consapevolezza che ormai quasi tutti gli studenti in circolazione hanno uno smartphone dotato di fotocamera.

Referenze:
·Pellegrino, J. W. & Hilton, M. L. (eds), Education for Life and Work: Developing Transferable Knowledge and Skills in the 21st Century, National Academies Press, 2012 (free download with registration)
Argomenti: Telepresenza/Telemedicina/Formazione Online

Traduzione verso l’italiano di Sarah Jane Webb

mercoledì 23 ottobre 2013

L’impegno scolastico precoce aiuta a evitare ai giovani comportamenti problematici e abbandono degli studi

Fonte: Phys.org
Favorite l’impegno scolastico dei vostri figli adolescenti e sarà meno probabile che abbandonino gli studi. Questa è la conclusione di un nuovo studio longitudinale, secondo il quale a lungo andare gli adolescenti che si impegnano meno a scuola tendono a essere maggiormente esposti alla delinquenza e all’uso di sostanze stupefacenti; un minore coinvolgimento nella scuola e un livello più alto di comportamenti problematici a loro volta corrispondono a una maggiore probabilità di abbandono degli studi. In particolare lo studio sottolinea l'importanza di creare un ambiente di apprendimento incoraggiante, che fornisca agli studenti l’opportunità di sentirsi competenti e autonomi, e li sostenga emotivamente.
Lo studio, curato da alcuni ricercatori dell'Università di Pittsburgh e del Connecticut College, è apparso sulla rivista Child Development.

lunedì 21 ottobre 2013

#71 Podcast Zeitgeist Italia: 13/10/2013


Scarica il podcast
Plug-in per scaricare i nostri podcast:
-Firefox: http://goo.gl/eMgQhL
-Chrome: http://goo.gl/AoXndH
Playlist su Youtube: http://goo.gl/m4MYw

Benvenuti al 71esimo podcast del Movimento Zeitgeist Italia di domenica 15 settembre 2013

giovedì 17 ottobre 2013

Zeit Spot #20 - Accesso universale a beni e servizi


Tratto da: "Incontro nazionale attivisti - Bologna 2010"
http://goo.gl/i0YwKo

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

lunedì 14 ottobre 2013

Stampanti 3D per un mondo migliore!


Dona qui: http://www.kapipal.com/3dprinter4world
Campagnia di raccolta fondi no-profit del Movimento Zeitgeist Italia e Open Source Ecology Italia.
Tutte le donazioni che supereranno la cifra indicata saranno investite in aggiornamenti delle RepRap e/o donate ad altri gruppi cittadini per conseguire il nostro medesimo fine.
Grazie

Culture in Decline | Epis.#5 (Doppiato in italiano) - 'Baby Go Boom!'


Culture in Decline | Episodio #5 (Doppiato in italiano) - 'Baby Go Boom!'
di Peter Joseph
http://www.zeitgeistitalia.org | http://www.cultureindecline.com | http://www.thezeitgeistmovement.com
In questo quinto episodio si affronta il tema delle carceri, si parla di incolumità pubblica e della circolazione delle armi in ambito civile.

Versione italiana realizzata dal Movimento Zeitgeist Italia

Traduzione: Nino Aloi

Direzione del doppiaggio/adattamento: Ezio Coriglione

La voce di Peter Joseph è di Sergio Sghedoni

LE ALTRE VOCI:
Ivan Anoè
Selena Bellussi
Mario Menna

Questo doppiaggio è stato realizzato da volontari a titolo completamente gratuito.

giovedì 10 ottobre 2013

Zeit Spot #19 - Economia competitiva: Pro e Contro


Tratto da: "Simposio Società Sostenibile 2011"
Organizzato dal Movimento Zeitgeist Italia
Intervento 3 di Daniele Mancinelli
(video integrale: http://goo.gl/fYNI6U)

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Se vi piace e lo ritenete importante diffondete questo video tra i vostri amici.
Continuate a seguirci e lasciate un vostro commento qui sotto.
Il vostro supporto è la cosa più importante!

Se vi siete persi gli spot precedenti: http://goo.gl/fnvIr

giovedì 3 ottobre 2013

Zeit Spot #18 - Guerra: una delizia internazionale


Tratto da: "Culture in Decline Ep.4" di Peter Joseph (G.M.P. LCC - 2013)
(video completo qui: http://goo.gl/9FSuqT)

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Se vi piace e lo ritenete importante diffondete questo video tra i vostri amici.
Continuate a seguirci e lasciate un vostro commento qui sotto.
Il vostro supporto è la cossa più importante!

Se vi siete persi gli spot precedenti: http://goo.gl/fnvIr

giovedì 26 settembre 2013

Zeit spot #17 - Monetarismo


Tratto da: "Zeitgeist Addendum" di Peter Joseph (G.M.P. LCC - 2008)
http://goo.gl/X4TLP

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento.

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

martedì 24 settembre 2013

Report informativo delle attività TZM Italia | 26/08/2013

Hey, ciao a tutti carissimi amiche e amici!

Abbiamo tantissimi progetti a cui stiamo attivamente lavorando!
Partecipa anche tu!
È semplice: scrivi al responsabile del progetto e chiedi tutte le info.
Ti aspettiamo! 
  • Clicca qui per visualizzare i progetti.
  • Elenco dei progetti visualizzabli qui.

giovedì 19 settembre 2013

Zeit spot #16 - Il governo è un processo tecnico


Tratto dalla guida d'orientamento per l'attivista 2009
http://goo.gl/UClPwO

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Se vi siete persi o volete rivedere gli spot precedenti: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Monetarismo" uscirà giovedì 26 settembre 2013

giovedì 12 settembre 2013

Zeit Spot #15 - Austerità vs Sostenibilità


Tratto da: "Intervista a Peter Joseph" al Russia Today del 10 aprile 2011
http://youtu.be/C8uVSXplnpU

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Se vi siete persi o volete rivedere gli spot precedenti: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Il governo è un processo tecnico" uscirà giovedì 19 settembre 2013

mercoledì 11 settembre 2013

StandxRepRap @Napoli - 2013 | Report ufficiale


Galleria fotografica dell'evento

Analisi

Salve a tutti cari amici.
Le giornate del 7-8 Settembre si sono rilevate davvero meravigliose sotto ogni punto di vista, siamo rimasti sorpresi dal numero di curiosi che avvicinandosi per osservare la nostra stampante hanno mostrato le reazioni più variegate, sorpresa (positiva), dubbi e anche critiche sui cambiamenti socio-economici che può offrire questa tecnologia, ovviamente noi del Movimento Zeitgeist abbiamo affrontato e sottolineato i vantaggi oggettivi, come:
  1. Produzione di oggetti a km 0,
  2. Qualità e sostenibilità dei materiali,
  3. Collaborazione e la creatività che la reprap stimola
  4. L'auto-replicabilità (oggi al 70%)
Questa è la prova che l'open source non è solo un termine informatico ma uno stile di vita, di certo tutto a scapito di questo paradigma economico basato su spreco, surplus ed insostenibilità.
Ci siamo divertiti tanto e nonostante un problema tecnico al termistore (ringraziamo il venditore su eBay per la scarsa qualità dell'estrusore :)) abbiamo stampato ben 5 pezzi utili per nostra vita quotidiana.
I bambini sono stati i veri protagonisti, con la loro immancabile creatività e voglia di scoprire sono stati quasi sempre presenti, attirando amici più grandi e parenti. Abbiamo perfino conosciuto un bambino intelligentissimo di appena 11 anni che dopo aver visto la stampante per la prima volta ha affermato "con questa stampante i supermercati scompariranno", lasciandoci tutti a bocca aperta.
Sono queste affermazioni che ci riempiono di gioia e ci fanno sperare davvero in un cambiamento positivo per la società.

Conclusione

Abbiamo capito dopo questo stand come migliorare, comunicativamente e tecnicamente, la nostra esperienza quindi aumenta!

Ringraziamenti

Ringraziamo il movimento del lavoro e il sindacato USB per la disponibilità, per averci offerto gratuitamente uno spazio enorme e dotato di tutti i comfort possibili.
Moving Forward!

Vincenzo Barbato, coordinatore TZM Napoli

giovedì 5 settembre 2013

Zeit Spot #14 - Povertà


Tratto da: "Zeitgeist: Moving Forward" di Peter Joseph (G.M.P .2011)
http://goo.gl/dM2kZ

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Se vi siete persi gli spot precedenti li trovate qui: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Austerità vs Sostenibilità" uscirà giovedì 12 settembre 2013

giovedì 29 agosto 2013

Zeit Spot #13 - Ogni persona che incontriamo è sacra


Tratto da: "Simposio Società Sostenibile 2011"
Organizzato dal Movimento Zeitgeist Italia
Intervento di Silvano Agosti

(Licenza CC 2011 By-Nc-Sa 3.0)
http://goo.gl/ROIvUE

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Povertà" uscirà giovedì 5 settembre 2013

giovedì 22 agosto 2013

Zeit Spot #12 Un movimento che parte dalla gente


Tratto da: "Incontro nazionale attivisti - Bologna 2010"
http://goo.gl/i0YwKo

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Ogni persona che incontriamo è sacra" uscirà giovedì 29 agosto 2013

mercoledì 21 agosto 2013

Maximiliano Gambardella introduce i progetti di Zeitgeist Napoli


Maximiliano Gambardella, volontario del Movimento Zeitgeist Napoli è stato intervistato da Road TV all'evento "Spazzatour" organizzato dai parlamentari del Movimento 5 Stelle, nel seguente servizio egli espone i progetti realizzati e in sviluppo dalla comunità napoletana, vale a dire: stampante 3d, impianto idroponico e stufa a pirolisi, questi esempi saranno diffusi attraverso conferenze dal vivo e in rete con lo scopo di dare una spiegazione chiara e pratica su come la società umana muti e come sia possibile attuare un modello economico basato sulle risorse attraverso l'open source.

TZM Napoli | Partecipazione alla festa dei diritti a Casoria


Evento facebook ufficiale

Ciao a tutti
Vi invitiamo ufficialmente alla "FESTA DEI DIRITTI", organizzata dall'unione sindacale di Casoria, che gentilmente ci ha offerto in maniera gratuita lo spazio per un nostro stand espositivo dove i volontari del gruppo napoletano mostreranno la stampante 3d, insieme ad una presentazione con diapositive per esplicare meglio il concetto di Open Source applicato alla nostra vita, come strategia di transizione verso un'economia basata sulle risorse.
L'evento si svolgerà nel week end, il 7 e 8 settembre dalle 10:30 alle 21:30. Lì troverete uno o più volontari che vi forniranno tutte le spiegazioni necessarie e vi mostreranno i risultati della nostra stampante 3d.
Vi aspettiamo, un caro saluto.

Vincenzo Barbato, coordinatore TZM Napoli.

venerdì 16 agosto 2013

Zeit Spot #11 Economia del dono


Tratto da: "Simposio Società Sostenibile 2011"
Organizzato dal Movimento Zeitgeist Italia
Intervento #15 di Tiziana Ronchietto

(Licenza CC 2011 By-Nc-Sa 3.0)
http://goo.gl/ROIvUE

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Un movimento che parte dalla gente" uscirà giovedì 22 agosto 2013

giovedì 8 agosto 2013

Zeit Spot #10 Risorse abbondanti ed energie rinnovabili


Tratto da: "Zeitgeist Addendum" di Peter Joseph (G.M.P. LCC - 2008)
http://goo.gl/X4TLP

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento.

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr
Il prossimo spot "Economia del dono" uscirà giovedì 15 agosto 2013

sabato 3 agosto 2013

giovedì 1 agosto 2013

Zeit Spot #9 - Il mondo in bancarotta


Tratto da: "Zeitgeist: Moving Forward" di Peter Joseph (G.M.P .2011)
http://goo.gl/dM2kZ

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento.

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Risorse abbondanti e rinnovabili di energia" uscirà giovedì 8 agosto 2013

venerdì 26 luglio 2013

Costruzione prototipo stufa a pirolisi con Open Source Ecology Napoli


Insieme ai ragazzi di open source ecology abbiamo ultimato un primo prototipo di stufa a pirolisi parziale, per ottenere una pirolisi "pura" occorre tenere tutto sigillato ed evitare l'immissione di ossigeno.
Il mini gasificatore è stato molto semplice da costruire, economico (10-15€) ed efficiente, abbiamo impiegato circa 20min in totale e con circa 600g di pellet si è ottenuta un'accensione di circa 30-40min e si è ottenuto gas e di pochissima CO2, la prova del successo è stato nel biochar come rifiuto come si può vedere nelle foto, ricordiamo che il biochar è un buon fertilizzante e può essere riusato per una seconda combustione come sostituto della comune carbonella, però con CO2 quindi conviene tenerla all'aria aperta o avere una canna fumaria come in tutti i barbecue.

Nelle prossime settimane elaboreremo un progetto molto più efficiente, che potrà essere utilizzato come stufa da balcone o cucina esterna, ricordiamo che questo genere di gasificatore potrebbe in linea teorica essere utilizzato in casa, noi testeremo questa eventualità con un sistema a presa stagna e areazione, voi non usatela per ora in casa, in caso contrario consigliamo di tenere un sistema di areazione, perché con una stufa costruita per bene nella fase di pirolisi si ottiene quasi zero CO2, ma quando il combustibile termina di essere bruciato allora si genera biossido di carbonio, che è altamente nocivo.
Se avete dei consigli o domande siamo a vostra disposizione
Alla prossima

Moving Forward

mercoledì 24 luglio 2013

Zeit Spot #8 - Una società senza denaro


Tratto da: "Zeitgeist Addendum" di Peter Joseph (G.M.P. LCC - 2008)
http://goo.gl/X4TLP

Seguiteci e commentate.
Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video di documentari, comunicati e conferenze del Movimento Zeitgeist.

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Il mondo in bancarotta" uscirà giovedì 1 agosto 2013

lunedì 22 luglio 2013

TZM Napoli | Partecipazione al Sonica Power Stock Festival (Sezione cultura)


Evento Facebook
Presenterò la stampante 3d e proporrò la nostra concezione di economia, diffondendo il nostro paradigma (R.B.E.M.) e la transizione attraverso l'Open Source.
Moving Forward

sabato 20 luglio 2013

Zeit Spot #7 - Il sistema monetario



clicca l'immagine per vedere







Zeit Spot #7 - Il sistema monetario
Tratto da: "Zeitgeist: Moving Forward" di Peter Joseph (G.M.P .2011)
http://goo.gl/dM2kZ

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video di documentari, comunicati e conferenze del Movimento Zeitgeist.
Per la raccolta completa degli spot visiona la playlist:
http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Una società senza denaro" uscirà giovedì 25 luglio 2013


Consigli utili:
http://goo.gl/5wQI6
http://goo.gl/Dv4qb

venerdì 12 luglio 2013

Zeit Spot #6 - La violenza nasce dal contesto sociale


Tratto da: "Zeitgeist: Moving Forward" di Peter Joseph (G.M.P .2011)
http://goo.gl/dM2kZ

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video di documentari, comunicati e conferenze del Movimento Zeitgeist.
Per la raccolta completa degli spot visiona la playlist:
http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "Il sistema monetario" uscirà giovedì 18 luglio 2013


Consigli utili:
http://goo.gl/5wQI6
http://goo.gl/Dv4qb

Terzo Zeitgeist Media festival


Sito Ufficiale

Dettagli


Anche quest'anno ad Hollywood il 4 Agosto dalle 15:00 alle 23:00 (ora U.S.A.) si terrà la terza edizione dello Zeitgeist Media Festival o Z.M.F., un evento artistico e culturale non-profit organizzato dal Movimento Zeitgeist e appoggiato da altre organizzazioni non profit nell'ambito dei diritti civili.
Il concerto sarà composto da circa 30 personalità tra artisti, registi, attivisti e filosofi.
La mission dello Zeitgeist Media Festival è quello di unificare il mondo attraverso eventi di sensibilizzazione annuali che facciano da ponte tra le differenza di tutte le nazioni, razze, classi, generi e credenze; ​​per comprendere che tutti condividiamo le stesse esigenze di base e in quanto parte di una sola famiglia che condivide un habitat.
Lo Z.M.F. opera per contribuire a facilitare questa espressione unificante per tutte le organizzazioni socialmente consapevoli che desiderano utilizzare il potere dell'arte per produrre un cambiamento sociale in questa nostra epoca e spronare il nostro sistema a un cambio di valori.

giovedì 4 luglio 2013

Giovanni Maresci e Maximiliano Gambardella: le banche del tempo ed i gruppi d'aquisto solidali (G.A.S.)



clicca l'immagine per vedere

le banche del tempo e i gruppi di acquisto solidale:
Giovanni Maresci ci introduce nel mondo dei G.A.S. (gruppi d'aquisto solidali) ed al fenomeno delle banche del tempo.

Aall'interno della conferenza è stato mostrato il video "Zeitpillola #1 politica e sistemi decisionali" http://youtu.be/YpZrkzQogPg

Zeit Spot #5 - La vera origine della crisi mondiale


Tratto da: "Zeitgeist: Moving Forward" di Peter Josrph (G.M.P .2011)
http://goo.gl/dM2kZ

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video di documentari, comunicati e conferenze del Movimento Zeitgeist.
Per la raccolta completa degli spot visiona la playlist:
http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "La violenza nasce dal contesto sociale" uscirà giovedì 11 luglio 2013


Consigli utili:
http://goo.gl/5wQI6
http://goo.gl/Dv4qb

mercoledì 3 luglio 2013

Zeit Spot #4 - Introduzione al Movimento Zeitgeist



clicca l'immagine per vedere

Tratto da: "Presentazione di orientamento del Movimento Zeitgeist"
http://youtu.be/B06RGSkTF2I

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video di documentari, comunicati e conferenze del Movimento Zeitgeist.
Per la raccolta completa degli spot visiona la playlist:
http://goo.gl/fnvIr

Il prossimo spot "La vera origine della crisi mondiale" uscirà giovedì 4 luglio 2013

martedì 2 luglio 2013

Impianto idroponico open source - Info, foto e guide



Guida [coming soon] | Cos'è l'idroponica? | Window farm

Ciao a tutti
Dopo soli 5 giorni il nostro impianto idroponico open source ha già dato alla luce ben 24 piantine di pomodoro. Qui di seguito le varie specifiche.
  • Spazio: meno di un (1) m2
  • Concimazione: Biologica
  • Pesticidi: 0
  • Concimi chimici: 0
  • Resa: +270%
  • Igiene dell'ambiente: Quasi asettico
  • Costo: 45€

giovedì 20 giugno 2013

Zeit Spot #3 - Riorganizzazione economica e politica


Tratto da: "Peter Joseph - Message to Occupy Wall Street & The World"
http://youtu.be/YeKwG7ExnkM

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video tratti da documentari e conferenze del Movimento Zeitgeist.
Per la raccolta completa degli spot pubblicati finora visiona la playlist:
http://www.youtube.com/playlist?list=PLDutkGGfYlg1cDF2N8yvxTh42QSMdK2HN

Il prossimo spot "Introduzione al Movimento Zeitgeist" uscirà giovedì 27 giugno 2013

Consigli utili:
http://goo.gl/5wQI6
http://goo.gl/Dv4qb

venerdì 14 giugno 2013

Zeit Spot #2 - Date alle persone ciò di cui hanno bisogno


Tratto da: "intervista a Peter Joseph" al Russia Today del 10 aprile 2011
http://youtu.be/C8uVSXplnpU

Ogni GIOVEDÌ verrà pubblicato un nuovo spot a cadenza fissa.
Questi spot conterranno frammenti video tratti da documentari e conferenze del Movimento Zeitgeist.
Per la raccolta completa degli spot pubblicati finora visiona la playlist:
http://www.youtube.com/playlist?list=PLDutkGGfYlg1cDF2N8yvxTh42QSMdK2HN

Il prossimo spot "Riorganizzazione economica e politica" uscirà giovedì 20 giugno 2013

Consigli utili:
http://goo.gl/5wQI6
http://goo.gl/Dv4qb

giovedì 13 giugno 2013

Impianto idroponico #2 | Fase di ricerca conclusa, inizio operatività


Video concesso dalla redazione di Tele Libera Campania
Servizio: Augusto Fontana

Nel seguente servizio siamo stati dall'attivista del Movimento 5 Stelle Bartolomeo Pepe, costruttore di un impianto idroponico e acquaponico (idroponico + acquacoltura).
Gentilmente ha voluto fornirci tutte le istruzioni e consigli per operare al meglio col nostro impianto pilota, da venerdì 21 Giugno 2013 ci riuniremo per costruire il nostro impianto, naturalmente rilasceremo tutto in Open Source.

Per ulteriori approfondimenti su questa tecnologia visionare la pillola del Movimento Zeitgeist: http://youtu.be/W97sHTZPxUs

P.S.
Consideriamo il m5s come una buona strategia di transizione, in cui si da un opportunità più forte di far partecipare le persone e metterla all'interno dei problemi, dando incentivo per studiare e risolvere i problemi, ma sia la struttura, sia gli scopi ultimi e sia i metodi decisionali sono diversi.

venerdì 7 giugno 2013

Zeit Spot #1 - Azioni per una trasformazione sociale


Ciao a tutti,
Il GdL Grafica e Video rilascerà ogni giovedì un mini spezzone tratto dai nostri film documentari, interviste e progetti video.
Moving Forward.

  • Consigli utili

http://goo.gl/5wQI6
http://goo.gl/Dv4qb

Tratto da: "Zeitgeist Addendum" di Peter Joseph (G.M.P. LCC - 2008)

  • Per la raccolta completa degli spot pubblicati finora visiona la playlist
http://goo.gl/MZCKQ

Il prossimo spot "Date alle persone ciò di cui hanno bisogno" uscirà giovedì 13 giugno 2013

lunedì 3 giugno 2013

Il Movimento Zeitgeist e il Movimento 5 Stelle Napoli lanciano il progetto idroponica


Video concesso dalla redazione di Tele Libera Campania
Servizio: Lidia De Angelis

Il Movimento Zeitgeist e il chapter napoletano del Movimento 5 Stelle collaborano insieme per realizzare un impianto pilota da presentare a scuole e istituzioni della Campania per dimostrare i vantaggi e l'efficacia di questo nuovo processo di coltivazione, l'agricoltura idroponica, in particolare questo nuovo approccio fungerà da spunto per garantire alla popolazione cibo sano e sostenibile, visti i terreni inquinati da discariche e rifiuti industriali.

Per ulteriori approfondimenti su questa tecnologia visionare la pillola del Movimento Zeitgeist: http://youtu.be/W97sHTZPxUs

P.S.
Consideriamo il m5s come una buona strategia di transizione, in cui si da un opportunità più forte di far partecipare le persone e metterla all’interno dei problemi, dando incentivo per studiare e risolvere i problemi, ma sia la struttura, sia gli scopi ultimi e sia i metodi decisionali sono diversi.

giovedì 30 maggio 2013

Questi 31 grafici distruggeranno la vostra fede nell'umanità

NB: Questo è un post ironico.
1) Le guerre tra stati sono in aumento dal 2002. Zoom sulla linea rosa:

Pace Sistemica

mercoledì 29 maggio 2013

TZM Napoli | Partecipazione streaming al summit per un economia alternativa


Link streaming [...]
Evento Facebook
Sarò presente in diretta streaming a questo evento proponendo la tematica "Open Source e Creative Commons"
Moving Forward.

Culture in Decline | Episodio #4 (Doppiato in italiano) - 'Guerra in natura'


Culture in Decline | Episodio #4 (Doppiato in italiano) - 'Guerra in natura'
di Peter Joseph
http://www.zeitgeistitalia.org | http://www.cultureindecline.com | http://www.thezeitgeistmovement.com

VERSIONE ITALIANA REALIZZATA DAL MOVIMENTO ZEITGEIST ITALIA

TRADUZIONE: EZIO MARANO - ANDREA TAEGGI

DIREZIONE DEL DOPPIAGGIO/ADATTAMENTO: EZIO CORIGLIONE

LA VOCE DI PETER JOSEPH È DI SERGIO SGHEDONI

LE ALTRE VOCI:
IVAN ANOÈ
SELENA BELLUSSI
EMANUELE DE MATTEIS
STEFANO BROCCOLETTI

domenica 26 maggio 2013

Chiunque può imparare ad essere più inventivo

Traduzione di Nimbvs, Maria Pia, Enzo Truppa e Vincenzo Barbato
Fonte
Ci sarà sempre una parte selvaggia e imprevedibile nella creatività e nell'invenzione, dice Anthony McCaffrey, un ricercatore di psicologia cognitiva presso l'Università del Massachusetts Amherst, perché un "momento Eureka" è raro e raggiungerlo significa superare formidabili ostacoli mentali. Ma dopo aver studiato le normali tappe in un percorso di problem-solving, ha sviluppato un kit di strumenti per migliorare le abilità di chiunque.

McCaffrey crede che la sua Ipotesi sulle Caratteristiche Nascoste (ICN) ha portato al primo approccio sistematico, step by step, per elaborare innovative tecniche di miglioramento per superare una serie di ostacoli cognitivi all'invenzione. I suoi risultati appaiono ora in un numero di Psychological Science, presto disponibile in internet. McCaffrey, un ricercatore post-dottorato del Centro per l'e-Design presso la University of Massachusetts Amherst (UMass) e Virginia Tech, ha recentemente vinto una borsa biennale di 170.000 dollari assegnata dalla National Science Foundation per trasformare la sua tecnica in un software con una interfaccia grafica semplice ed intuitiva. Gli utenti iniziali saranno probabilmente ingegneri.

sabato 25 maggio 2013

Report informativo delle attività | 24/052013


Hey, ciao a tutti carissimi amiche e amici!


Abbiamo tantissimi progetti a cui stiamo attivamente lavorando!
Partecipa anche tu!
È semplice: scrivi al responsabile del progetto e chiedi tutte le info.
Ti aspettiamo!

     
  • Clicca qui per visualizzare i progetti.

  •  
  • Elenco dei progetti visualizzabli qui (clicca su leggi il resto).

mercoledì 22 maggio 2013

Scienziati sostengono di aver progettato un computer che non va mai in crash



Fonte
Traduzione di Maria Pia e Vincenzo Barbato

Un computer che va in crash è nel migliore dei casi fastidioso e nel peggiore dei casi una catastrofe. Ma ora un team di scienziati ha sviluppato un nuovo tipo di computer che non va mai in crash, e fa affidamento sul caos e la casualità per avere successo nell’impresa.
Il New Scientist riporta che il nuovo computer “sistemico”, progettato e costruito alla University College London, è sostanzialmente differente dai computer che usiamo abitualmente. I computer di oggi macinano liste: estrapolano operazioni dalla memoria, lavorano su di esse, e poi immagazinano i risultati di nuovo nella memoria, prima di passare all’operazione successiva. Un nucleo informatico non è mai realmente multitasking, lo sembra solo.
Il nuovo computer, invece, collega i dati alle istruzioni relative a ciò che si deve fare con essi, e divide i diversi risultati in sistemi separati. Il New Scientist spiega:

venerdì 17 maggio 2013

Report degli Z-day Italiani 2013, un abbraccio a tutti i coordinatori e volontari.

Fonte: Tutti i coordinatori :)
Grazie a tutti per averci regalato questi meravigliosi Z-Day in Italia!
Grazie a tutti i volontari che gratuitamente hanno egregiamente diffuso il messaggio che il nostro movimento (e altri) stanno cercando di diffondere nelle comunità locali. Grazie a coloro che hanno pensato all interesse del pianeta Terra prima di quello personale.
Grazie a coloro che hanno messo a disposizione il loro tempo a disposizione nostra/vostra.
Grazie a coloro che hanno messo a disposizione la propria professionalità.
Grazie a chi crede che per cambiare il mondo debba cambiare prima se stesso. Grazie a chi crede che agire insieme senza delegare si riveli una strategia vincente. Grazie a chi fa.
Grazie a chi si è divertito e ha fatto divertire, perché cambiare il mondo non è una roba depressi.
Grazie a coloro che vogliono essere il cambiamento da vedere nel mondo.

giovedì 16 maggio 2013

Automazione che libera l'uomo dal lavoro.


Descrizione e riflessione

Questo macchinario che vedete produce due tonnellate di gnocchi saporiti al giorno e necessità di solo tre operai, dall'impasto alla cottura alla preparazione e all imbustamento, provvede tutto la macchina, ci troviamo in una periferia di Napoli e in presenza di una macchina ormai datata.
Immaginiamoci tutto il processo lavorativo globale strutturato in questo modo, sta avvenendo sotto i nostri occhi in realtà, si chiama disoccupazione tecnologica, detto questo a mio avviso mi sembra fuorviante a questo punto parlare di baggianate come spr-economia (termine voluto), finanza, partiti, ideologie e sindacati, mi soffermerei a discutere, visto lo scenario che si prospetta, all'attuazione di una una società dell'abbondanza gratis per tutti, che elude queste istituzioni o valori/filosofie divenute obsolete.

Cos'è il software libero e perché conviene il Creative Commons?


Cos'è il software libero e perché conviene il Creative Commons? by RADIO DESTABILIZZATORE

Con l'aiuto di Davide Gaulli (cordinatore del movimento zeigeist) a DESTABILIZZATORE cerchiamo di sviscerare il concetto di software libero e di creative commons, ormai diventati parte integrante nella nostra società. In linea con la puntata abbiamo trasmesso anche un disco non registrato alla SIAE del gruppo Le Volken "we are alive". Salutiamo ancora Timmy vincitore del DESTA QUIZ!

martedì 14 maggio 2013

Un uomo riceve la nuova mano bionica con pollice elettrico opponente

Fonte
Traduzione di Maria Pia Lanfranchi e Vincenzo Barbato

Il 12 gennaio Matt Razink ha ricevuto una mano artificiale dotata di un pollice opponente elettrico. Michelangelo Hand (La Mano Michelangelo) ha consentito a Rezing un controllo aggiuntivo così superiore da non aver più bisogno di cambiare accessori protesici in base al compito da svolgere. La nuova mano fa tutto.
Il posizionamento del polso è solo una delle molte migliorie che fanno percepire agli amputati la Mano Michelangelo come più naturale.

Cosa rende efficace l’apprendimento auto-gestito?

Fonte
Traduzione di Maria Pia Lanfranchi e Vincenzo Barbato

Negli ultimi anni, gli educatori hanno cominciato a conc
entrarsi sempre di più sull’importanza di sperimentazione in laboratorio, partecipazione diretta, ricerche condotte dagli studenti, e l’uso di "manipolabili” in classe. La logica di base sembra essere che gli studenti imparano meglio quando possono controllare il flusso delle proprie esperienze, o quando il loro apprendimento è “auto-gestito”.

mercoledì 8 maggio 2013

Zeit Journal | Puntata #2


Seconda puntata dello ZeitJournal, progetto del GdL Comunicati Stampa, mirato a creare una release che possa informare tutti i volontari e gli interessati sulle attività del movimento e sulle novità scientifiche e internazionali.

Presenta: Mauro Perri
_

Articoli scientifici:

DNA (Testo: Valerio Lisci, Voce: Riccardo Beatrici, Luca Napolitano, Valerio Lisci; Editing: Ezio Coriglione)

Appello scientifico (Testo: Rosa Maiorano, Voce: Antonietta Staurenghi; Editing: Rosanna Panozzo)

Intervista (Valerio Lisci con Vincenzo Barbato, Editing: Massimiliano Masciulli)
_

Coordinamento: Valerio Lisci
Editing postproduzione: Ezio Coriglione

giovedì 25 aprile 2013

Zeitpillola 02 | La coltivazione idroponica


Zeitpillola "La coltivazione idroponica"
http://www.zeitgeistitalia.org/

Questo progetto è stato concepito e realizzato interamente dal capitolo italiano del Movimento Zeitgeist.

CREDITS:

Testi: Ezio Coriglione, Vincenzo Barbato.

Revisione Testi: Giovanna Marino, Vincenzo Barbato, Ezio Coriglione, Massimiliano Masciulli, Antonino Aloi.

Sonorizzazione e mastering: Ezio Coriglione.

La voce fuori campo è di Ivan Anoè.

Montaggio video: Ezio Coriglione, Marcello Pazzaglia, Giacomo Picchiotti, Antonio Gentile, Massimiliano Masciulli (Team Multimedia).

La musica di sottofondo è in Licenza CC:
Ezietto - Zeitgeist theme (Orchestral Version)
Ezietto - Zeitgeist theme (Vienna REMIX)
MG-Rizzello - A rough devastation
MG-Rizzello - In dark he comes
Roger Subirana Mata - Point of no return
SGX - Coactive [Over My Shoulder Mix]
SGX - Amity [Short Edit]
Lohstana David - Petit talibe [Instrumental Version]
Roger Subirana Mata - Blood brother

Bibliografia ed approfondimenti:

martedì 9 aprile 2013

Culture in Decline | Episodio #3 (Doppiato in italiano) - 'CVD - Disturbo da Vanità Consumistica'


Culture In Decline | Episodio #3 - 'CVD - Disturbo da Vanità Consumistica''
di Peter Joseph
http://www.zeitgeistitalia.org | http://www.cultureindecline.com | http://www.thezeitgeistmovement.com

domenica 7 aprile 2013

Il prezzo delle disuguaglianze: come le differenze di ricchezza e reddito fanno male a tutti noi

Fonte
Traduzione di Andrea Taeggi  e Vincenzo Barbato

Il mondo deve urgentemente porre degli obiettivi per contrastare le estreme diseguaglianze e l’estrema ricchezza. È largamente accettato che le differenze di ricchezza e reddito in rapida crescita sono dannose al progresso umano e che bisogna prendere provvedimenti. Già quest'anno, il Global Risk Report del World Economic Forum ha classificato le diseguaglianze come uno dei maggiori rischi del 2013. Il Fondo Monetario Internazionale e The Economist sono d'accordo. In tutto il mondo, le proteste del Movimento Occupy hanno dimostrato la rabbia crescente nelle persone e la sensazione che le diseguaglianze hanno superato il limite.

venerdì 5 aprile 2013

Pari diritti ed educazione delle donne come fattore chiave per evitare il collasso della civiltà

Traduzione di Andrea Taeggi, Enzo Truppa e Daniel Iversen

Anne Ehrlich, ricercatrice capo e suo marito, Paul Ehrlich, professore “Bing” (titolo onorifico elargito alla Standford University, ndt), di Studi sulla Popolazione e membro di rilievo al Woods Institute per l’Ambiente. Il reportage appena pubblicato dai coniugi Ehrlich offre un piano d’azione per evitare il collasso della civiltà.
Nel corso della storia, tutte le grandi civiltà umane hanno attraversato periodi di crisi significative, e sebbene i risultati di queste crisi siano stati diversi, dalla totale estinzione (i Maya) alla depressione e successiva ripresa (Cina), ogni tracollo è avvenuto su scala regionale. Oggi, si sono assommati una varietà di problemi che spingono la civiltà globale verso il collasso.
La spinta principale verso il collasso, stando ai biologi della Stanford Paul e Anne Ehrlich, viene dalla sovrappopolazione e il consumo sfrenato da parte dei benestanti. Gli effetti collaterali delle abitudini che hanno permesso agli esseri umani di prosperare si sono accumulati, mettendo a dura prova l’ecosistema del pianeta e ciò minaccia di avere un impatto negativo sulle generazioni future.

lunedì 4 marzo 2013

TZM Napoli | Z-Day 2013



Data evento: 
Venerdì, 15 Marzo, 2013 - 10:30 - 12:30
Luogo Evento: 
Via Solimene 44, Sant'Antimo (NA)

Presentazione del Movimento Zeitgeist e della Stampante 3d

-Evento Facebook: http://goo.gl/tqquN
-Dove: ISTS "G. Moscati" - Via Solimene 44, Sant'Antimo (NA)
-Mappa: http://goo.gl/mxva0
-Cos'é una Stampante 3D? http://goo.gl/1qE7e

Trailer Z-Day 2013 in Italia


Gli Z-Day sono riunioni annuali tenute in tutto il mondo dal Movimento Zeitgeist (TZM), durante le quali, attraverso varie forme comunicative si diffondono le idee promosse dal movimento, il concetto di R.B.E.M., di Open Source e iniziative derivate, si analizza lo status della società e si propongono varie alternative per superare concetti, istituzioni o valori obsoleti che minano la nostra specie e il nostro pianeta, l'unico che abbiamo e con risorse finite.

-Info e consigli organizzativi: http://goo.gl/ZuI5v
-Lista degli Z-Day in Italia: http://goo.gl/mxavR
-Vuoi organizzare uno Z-Day? http://goo.gl/9mM3t

Credits:
Ezio Coriglione
Davide Gaulli
Mauro Perri
Davide Nardelli
Fabio Guidetti
Veronica Tarozzi

Video in licenza Creative Commons BY-NC-SA 3.0 Italia
Soundtrack in CC: Raul Grillo - Wispers of heart

venerdì 1 marzo 2013

Impiegati digitali



Articolo originale di John Naughton, apparso su “The Guardian
Traduzione a cura della rivista “Internazionale“.

Apple, Amazon, Facebook e Google hanno profitti da capogiro e si vantano di aver creato nuovi posti di lavoro. Ma spesso si tratta di lavori sottopagati e alienanti


Vi serve un corso accelerato di ca­pitalismo digitale? Facile, vi ba­sta assimilare quattro concetti: margini di profitto, volume, di­suguaglianza e impiego. Se volete qualche dettaglio in più, aggiungete quattro agget­tivi: esiguo, grande, enorme, misero.

Cominciamo con i margini di profitto. Un tempo esisteva una grande azienda di nome Kodak. Dominava il suo settore, la fotografia basata sui processi chimici, e aveva margini di profitto enormi, che in al­cuni casi raggiungevano il 70 per cento. Un giorno, però, nelle profondità dei suoi laboratori di ricerca e sviluppo, alcuni dipen­denti hanno inventato la fotografia digitale. Quando hanno presentato l’idea al loro ca­po, la conversazione dev’essere andata più o meno così. Capo: “Quali sarebbero i mar­gini di profitto?”. Ricercatori: “Be’, è tecno­logia digitale, quindi al massimo il 5 per cento”. Capo: “Grazie, potete andare”.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...