sabato 22 settembre 2012

TEDx Ojai | Peter Joseph - La Grande Domanda


"La grande domanda è: Cosa farete voi? In che modo? Che tipo di consapevolezza sociale? Quale ruolo pensate di poter giocare?"

giovedì 20 settembre 2012

Incontro virtuale preliminare Zeitgeist Napoli

Data evento: 
Lunedì, 24 Settembre, 2012 - 18:30 - Domenica, 30 Settembre, 2012 - 21:30
Luogo Evento: 
TeamSpeak

Sondaggio per trovarci insieme: clicca qui
Evento Facebook: http://goo.gl/uhxmM 

Ciao a tutti, è ora di darsi da fare anche a Napoli, cominceremo col presentarci, conoscerci al meglio e vagliare la possibilità di iniziare un percorso dal vivo insieme, vi aspetto.

Vincenzo Barbato, coordinatore Zeitgeist Napoli
Info su come partecipare: http://goo.gl/Ga5Fq

Strunz: il FlashMob per sensibilizzare il senso civico a Napoli


STRUNZ, campagna di comunicazione per la promozione del senso civico promossa da Cogito Ergo SUD.
Un grazie di cuore a Mara Fusco, Marcello Di Vincenzo, Massimiliano Balestra, Ferdinando Arenella, ai fantastici KNèF CREW ed ai ragazzi del Lyceum, Centro Regionale della Danza.
Supporto tecnico e audio a cura di Gennaro Pasquariello.
Il brano Strunz è di CICCIO MEROLLA feat ZEE GACHETTE (Z-STAR).
Una produzione video UNCOSO FACTORY.
Grazie a Diego D'Ambrosio per la disponibilità e la professionalità ed a Luca Esposito, Nedo Novi, Imma Napolitano e Cristiano Orefice che hanno reso possibile questo video.

lunedì 17 settembre 2012

STUDIO PREVEDE COLLASSO IMMINENTE E IRREVERSIBILE DEL PIANETA



Traduzione di Claudio Galbiati, Daniel Iversen, Vincenzo Barbato e Giovanna Marino

Usando teorie scientifiche, modellini di ecosistemi e prove paleontologiche come una palla di cristallo, 21 scienziati predicono che siamo su una rotta di collisione con Madre Natura peggiore di quanto pensiamo.
Nell’articolo “Approaching a state-shift in Earth’s biosphere” ( Approccio ad un cambiamento di stato nella biosfera terrestre) apparso su “Nature”, gli autori, dotati di competenze multi-disciplinarie, suggeriscono che gli ecosistemi del nostro pianeta stiano procedendo verso un imminente collasso irreversibile.
La perdita continua di biodiversità sulla Terra, l’aumento delle estreme escursioni termiche del clima, l’interconnessione tra gli ecosistemi e il radicale cambiamento nel bilancio energetico totale sono precursori del raggiungimento di una situazione planetaria al limite di sopportazione o al punto di non ritorno.
Nel momento in cui questo accadrà, e gli autori prevedono che possa succedere questo secolo, gli ecosistemi terrestri, così come li conosciamo, potrebbero collassare irreversibilmente in un proverbiale, battito di ciglio.
“L’ultimo punto di non ritorno nella storia della Terra è avvenuto circa 12.000 anni fa, quando il pianeta passò dall’era glaciale, che durava da 100.000 anni, all’attuale periodo interglaciale. Una volta raggiunto tale punto, i più estremi cambiamenti biologici che hanno portato all’attuale stato, sono avvenuti in meno di 1000 anni. È come passare da bambino a adulto in meno di un anno“ spiega il professore universitario della Simon Fraser University, Arne Mooers, uno degli autori di questo articolo.
“Fondamentalmenteil pianeta sta cambiando anche più velocemente oggi.”

domenica 16 settembre 2012

Odooproject: la casa prefabbricata che produce due volte la quantità di energia che consuma.


A Budapest studenti universitari hanno creato una casa prefabbricata innovativa alimentata ad energia solare per il "2012 European Solar Decathlon".
di Bridget Borgobello
Alla vigilia dell'apertura della European Solar Decathlon, un team dell'Università di Tecnologia ed Economia è pronta a presentare la sua innovativa casa prefabbricata ad energia solare, che produce il doppio della quantità di energia di quanta che consuma.

Google lancia un Builder di Corsi open-source.


Google ha lanciato un builder di corsi open source, un'applicazione web per la crescente lista di università e grandi nomi nel campo di sviluppo di lezioni on-line.

sabato 15 settembre 2012

Anche a Rio la bicicletta sfida la cultura imperante dell’automobile

di Luca Scialò
Il Brasile ha recentemente superato la Francia nella classifica di produttori di auto nel mondo, arrivando al quinto posto. Il governo federale, cercando di porre rimedio alle disparità di reddito e patrimonio esistenti in questo enorme paese, offre grandi e ripetuti incentivi per rendere le automobili accessibili a tutti.
In parallelo, fortunatamente, in Brasile sta crescendo la consapevolezza di cedere più spazio alle bici nelle città, soprattutto alle due principali: San Paolo e Rio de Janeiro, sterminati agglomerati urbani con pochi spazi per il mezzo a due ruote. Oltretutto, in quest’ultima, nei prossimi quattro anni si svolgeranno tre grandi eventi di livello mondiale; pertanto urgono misure appannaggio di una maggiore vivibilità.

Strawbale House, la casa di paglia prefabbricata

di Sara Tagliente
Chi l’avrebbe mai detto! Si afferma sempre più una tecnica antichissima e povera, costruire con la paglia: una nuova, interessante frontiera dell’architettura bio. A vincere il concorso ‘Eco-luoghi 2011’, indetto dal Ministero dell’Ambiente con la collaborazione dell’associazione Mecenate 90, è stato proprio un progetto di questo tipo, la 3R Strawbale House dell’architetto Anna Lovisetto.Si tratta di un modulo abitativo costruito secondo criteri ecologici e sostenibili, grazie all’involucro realizzato in legno e paglia, ed intonacato con intonaci naturali a base di argilla.
FOCUS: In caso di terremoto, arrivano le case in legno

giovedì 6 settembre 2012

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...