venerdì 27 aprile 2012

Simposio "Società Sostenibile": 11.Ellen Bermann - Le città in transizione.



Help with subtitles: http://goo.gl/0h9EG
Slide interventi relatori: clicca qui

Descrizione
Le Città in Transizione (Transition Towns) si stanno diffondendo in tutto il mondo in modo virale. È uno degli esperimenti sociali più interessanti a cui stiamo assistendo in questi tempi di forti cambiamenti. Un modello nato solo circa 5 anni fa dall'iniziativa di Rob Hopkins nella cittadina di Totnes, Devon, nella Gran Bretagna sudorientale. Cosa ha di particolare questo approccio? Le basi e il pensiero derivano dai strumenti di progettazione in permaculltura, che mira a creare insediamenti umani che possano vivere in modo sostenibile e rinnovarsi continuamente ispirandosi ai modelli naturali. Si tratta di un approccio olistico, definito dalla triade "la testa", "il cuore" e "le mani", che unisce pertanto l'approfondimento cognitivo alla comprensione emotiva e psicologica per arrivare infine ad esprimersi nell'azione concreta. La presentazione sarà in particolare focalizzata sulla psicologia del cambiamento e sulla necessaria transizione interiore in quanto considerata forse la peculiarità più inedita se confrontata con altri approcci e movimenti simili.


Biografia
Ellen Bermann, classe1965, già per via della sua doppia nazionalità italo-tedesca si colloca alla cuspide tra culture diverse, una condizione che l'ha portata continuamente a riflettere sulla propria identità e ruolo e a trasformarsi e mettersi a servizio di un cambiamento di paradigma. Una laurea in scienze geologiche le ha permesso di allargare la propria finestra temporale e spaziale e a innamorarsi profondamente del Pianeta Terra. La sua passione per le tematiche ambientali e sociali l'hanno quindi portata a lavorare come agente di cambiamento e per la sostenibilità in ambito turistico, dove è attiva da oltre 10 anni, sviluppando programmi in grandi aziende Italiane del settore come anche in ambito internazionale, collaborando come consulente per istituzioni ed agenzie internazionali e intergovernative. Oltre al turismo sostenibile e responsabile si è occupata anche di mobilità sostenibile. Nel 2007 si avvicina alla Permacultura di cui è tuttora praticante e studiosa ed è proprio tramite quest'ultima disciplina che scopre il neonato movimento delle Città in Transizione e decide di impegnarssi a diffonderlo in Italia. Infatti, insieme ad altre persone che condividono la medesima passione e motivazione, fonda l'associazione Transition Italia, hub italiano che promuove e facilita la nascita delle iniziative su scala locale. Ama in particolare fare attività di divulgazione, scrivendo su riviste specializzate e blog, di formazione e di facilitazione. In futuro vorrebbe dedicarsi soprattutto a promuovere in particolare gli insegnamenti di Joanna Macy, ecofilosofa americana, tramite pratiche ispirate al "Il lavoro che riconnette" (con se stessi, con gli altri esseri che popolano il pianeta - umani e non).

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...