mercoledì 14 marzo 2012

Più robot, meno contadini, uguale efficienza e meno lavoro umano.

Fonte
Traduzione a cura di Vincenzo Barbato e Daniel Iversen.
Questo articolo non vuol fare apologia dello sfruttamento animale o difendere la produttività massiccia e incurante della natura e del pianeta, bensì far riflettere su come un economia basata sull’ignoranza/aumento esponenziale dei profitti sia insostenibile, ed elimini l’esigenza del lavoratore umano, vista la domanda sempre crescente di energia e di necessità da soddisfare. Tutti noi facciamo parte di questo gioco, possiamo renderlo obsoleto con cultura, uno stile di vita ecosostenibile, consumo cosciente, sostegno alle iniziative “green” e ponendoci una domanda.
Cos’è davvero importante nella nostra vita?.
“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Mahatma Gandhi.
Un numero sempre minore di contadini si sporca le mani. Per non sporcare il loro smartphone, Lely, ditta olandese produttrice di tecnologie agricole, ha recentemente installato il loro 12.500esimo robot da mungitura. Ciò significa che centinaia di migliaia di mucche in tutto il mondo produrranno dieci milioni di litri di latte al giorno con l’aiuto delle pompe del robot piuttosto che dalle mani dei contadini.
Se non conoscete il sistema di mungitura robotico Astronaut A4 di Lely, si tratta essenzialmente di un area dove le mucche entrano per farsi mungere a loro piacimento. L’animale semplicemente va dentro la stazione di mungitura, delle telecamere 3D individuano i cappezzoli tramite un meccanismo di rilevamento e la mucca viene munta. Dopodiche una serie di spazzole la pulisce e una mangiatoia oscillante incoraggia l’animale ad andarsene lasciando il posto al prossimo.
L’intento della A4 Astronaut non è solo quello di automatizzare il processo di mungitura, ma anche fare l’analisi del latte accanto alla stazione di mungitura, per poi mandare i dati allo smartphone del contadino.
Il rilevamento di un infezione batterica della mammella chiamato mastite, la misurazione del grasso, dei livelli di proteine ​​e del lattosio consente all'agricoltore di monitorare la qualità del suo latte. Un sistema di spazzole automatizzato non solo pulisce le mucche tagliando di molto la possibilità di contaminazione del latte, ma attraverso la stimolazione tattile fa scattare l'ossitocina, ormone che stimola la produzione di latte. Vengono monitorati anche la velocità e i tempi vuoti di mungitura in modo da poter aumentare la produttività al contadino, se ne avesse bisogno.
Il risultato finale è una riduzione dei costi del lavoro e una maggiore produttività.
Adottando il sistema Astronaut Lely, la produzione di latte aumenterà dal 10 al 15% rispetto ai metodi convenzionali , i quali di solito mungono due volte al giorno.
Per commemorare i loro 12.500 clienti, Lely ha indetto un video concorso, in cui gli utenti producono dei filmati che mostrano come utilizzare il sistema Lely e di come esso influisce sulle loro fattorie.
Il vincitore, annunciato a gennaio e stato “Smit Family Farmers”.
Lely non si limita a piattaforme di mungitura, ma fornisce una suite di tecnologie per soddisfare una varietà di esigenze di allevamento come veicoli per la raccolta di foraggio, sistemi automatici di alimentazione e pulitrici di fienili robotici.
Per soddisfare la crescente domanda da parte dei clienti in Nord America, l’azienda ha costruito un quartier generale USA a Pella, Iowa, che aprirà ufficialmente il 29 marzo. Hanno anche aperto un centro a Bain-de-Bretagne, in Francia lo scorso anno.
Dai trattori guidati con il GPS a flotte di robot estirpatori di erbacce, la tecnologia continua a cambiare il significato delle giornate di lavoro nelle aziende agricole.
L'avvento dei trattori agli inizi del 20esimo secolo è stato un esempio lampante di come la tecnologia avrebbe trasformato l'industria. Il sistema di mungitura “senza mani”, fornito da Astronaut A4, consente agli agricoltori di dedicare meno tempo alla mungitura e più tempo a gestire la salute del loro udito, perché attaccati sempre allo smartphone. La crescente popolarità della piattaforma è data dal rapporto costo-efficacia. Mentre non si capisce bene se renda le mucche più felici, come sostiene Lely, ciò che è chiaro è che la piattaforma di sicuro farà fischiettare tutti gli agricoltori d’America come i contadini del sud.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...