giovedì 31 marzo 2011

L'organismo in putrefazione


La competizione dell'uomo, che deve lottare per sopravvivere oggi, in un mondo dove scienza e tecnologia possono liberarlo da inutili fatiche aprendogli un mondo, è una cosa innaturale creata da se stesso.

domenica 27 marzo 2011

Riunione ufficiale Zeitgeist Napoli, 26/03/2011


Non sai cos'è il MZ? Clicca qui

Si è svolta la seconda riunione ufficiale dello Zeitgeist Napoli, in via Benedetto Croce 38, durante la quale sono stati esposti i progetti attivi ed avviati stabiliti durante la riunione del 19/03.
E’ stato raggiunto, ed abbondantemente superato, l’obiettivo minimo dell’iniziativa “Porta un amico, che ci ha permesso di passare subito da 3 ad 11 membri presenti alla nostra seconda riunione. Tale iniziativa resterà un progetto costante da portare avanti ogni settimana, con l’intento di concentrare le nostre attenzioni soprattutto sul capitale umano, e sugli aspetti divulgativi dello ZM, in particolare per questa fase di avviamento.

mercoledì 23 marzo 2011

La guerra degli altri


di Vincenzo Barbato


"Sono Gino Strada di Emergency, era necessario attaccare la Libia? Io credo proprio di no, io credo che la scelta della guerra avvenga casualmente e non credo che la guerra sia una necessità, non lo è mai, è sempre una scelta per tanti ragioni che possono essere anche diverse." Guarda il video


Una cosa è molto chiara ormai, la guerra è diventata solo un mero affare politico dettato da interessi, in questo caso dall' approvvigionamento di petrolio e gas, ai cittadini degli stati coinvolti in questo conflitto inutile non è stato chiesto nulla, non hanno chiesto ne il parere ne il permesso, dato che li hanno eletti loro i governi che dovrebbero gestire i loro affari, credo che un minimo di valutazione sarebbe stata gradita, e invece no.

lunedì 21 marzo 2011

Il Movimento Zeitgeist su Canale 5 a "Il senso della vita", Domenica 27 marzo ore 21:10



È con immenso piacere che annuncio ufficialmente che il Movimento Zeitgeist ha stretto una collaborazione autoriale con il programma di prima serata su Canale 5 "Il senso della vita", presentato da Paolo Bonolis e co-autorato da Michele Afferrante.

Podcast Zeitgeist Italia: 20 marzo 2011


Quarantaquattresimo incontro teamspeak, 20 marzo 2011

sabato 19 marzo 2011

Rendiamo tutto GRATIS! Introduzione allo "Statuto del mondo libero"

Ascolta, leggi lo statuto, firma e condividi! ^__^

La Carta per un Mondo Libero è un documento che propone una società avanzata, alternativa e che non utilizza i soldi, è libera, equa e sostenibile.

Non è né politica né religiosa. Si tratta semplicemente di buon senso, la scienza e la sopravvivenza.

Questo è il nostro mondo e siamo in grado di scegliere una società migliore, ora se lo vogliamo.

Leggete e firmate la Carta per un Mondo Libero su
http://www.freeworldcharter.org

venerdì 18 marzo 2011

giovedì 17 marzo 2011

La forma più grave di violenza è la povertà


Ecco come noi vogliamo sfatare la credenza secondo cui quando una persona si comporta male la si debba rinchiudere, analizzando il comportamento umano il professor. James Gilligan dell' università di Harward spiega come questi metodi di soppressione brutali siano solo controproducenti e che l'instaurazione nella nostra società di un modello competitivo, dettato dal sistema monetario oramai sia inefficiente per l'umanità, bisogna cambiare approccio, tutti noi nel nostro piccolo, buona visione.

Strepitosa torre solare


Torre solare che produce 200MW e ha delle serre per la coltivazione, poi non dite che il solare è vecchio ed inefficiente

Vorrei festeggiare l'unità mondiale, non italiana!


Vorrei festeggiarla ma non mi è possibile, le persone hanno dibattiti sull' Italia, che non è altro un invenzione giuridica nata nel 1861 per opera di pochi gruppi di persone.

martedì 15 marzo 2011

La mia vita nel Venus Project | Episodio 2



Autori: Daniele Mancinelli, Federico Pistono

Riferimenti

Link che offrono esempi di tecnologie citate già in uso:

Cos'è il Movimento Zeitgeist? Simposio con Federico Pistono

Utopia? Solo per chi smette di informarsi!

Ripreso da: Smarter City
Una città intelligente, un organismo urbano con un suo metabolismo diretto da un cervellone centrale. Video
Tutto questo è, almeno nei progetti dei suoi ideatori, PlanIt Valley, un insediamento metropolitano che dovrebbe sorgere entro il 2015 vicino alla città di Paredes, nel nord del Portogallo.
Oltre che intelligente, secondo quanto riporta il New Scientist, la città dovrebbe pure essere ecologica, con un’emissione di CO2 ridotta al minimo.
Il progetto, che prevede un investimento di 19 miliardi di dollari, è portato avanti dall’azienda Living PlanIt, assieme a partner di prestigio come Cisco, McLaren Electronic Systems (la società che produce i sensori di bordo per le vetture di Formula 1) e Accenture.
L’idea è quella di creare in Portogallo il prototipo di una città dotata di un suo Sistema Operativo, simile a quello di un Pc, da esportare poi in tutto il mondo e al contempo, di rinnovare profondamente la filiera produttiva dell’industria delle costruzioni.
Quest’ultima infatti, pur essendo, come racconta Fast Company, un’industria con un giro d’affari, in tutto il mondo, di 4,6 milioni di dollari, non è un’industria efficiente; anzi, la sua produttività, al contrario di altri settori, a partire dagli anni 60 è andata scemando del 20% in termini di valore aggiunto. Il che si traduce anche in scarsa efficienza energetica: se le città occupano solo il 2% della superficie del pianeta, i loro abitanti sono responsabili per il 75% del consumo delle risorse non rinnovabili.
Le cose però potrebbero cambiare se le metropoli fossero organizzate in maniera più razionale, come si pensa di fare a PlanIt Valley, con un computer centrale che coordina tutte le attività e i consumi, collegato a dei “centri nervosi” periferici, costituiti da altri computer più piccoli presenti in ciascun edificio.
Accanto al “cervello”, racconta Popular Science, la città dovrà avere anche un sistemadiuretico, con bambù e canne deputate a filtrare l’acqua; uno digestivo, con degli apparecchi simili a una lavastoviglie in ogni casa, per bruciare e produrre biocombustibile dai rifiuti. E un sistema di monitoraggio visivo.
Tutto quanto ovviamente collegato in maniera da consentire il riciclo e il riutilizzo delle risorse (un esempio: l’acqua usata per cucinare verrà riutilizzata per gli scarichi dei wc). I residenti saranno tutti connessi in rete e informati con delle apposite app di tutto quanto riguarda la vita cittadina: dagli ingorghi del traffico ai lavori per il nuovo stadio.
Gli edifici saranno di forma esagonale, per risparmiare spazio e i lavori per la città, che dovrebbe contenere a regime 225.000 residenti impiegati per lo più nei settori ricerca e sviluppo delle aziende partner, dovrebbero iniziare a fine anno.


Link:

http://living-planit.com/planitvalley.htm
http://goo.gl/HMuX
http://goo.gl/VBMEF
http://goo.gl/Tq09S
http://goo.gl/JoRA
http://goo.gl/hW2t

    Le balle nucleari - Marco Travaglio


    Ragazzi Travaglio ha detto una cosa falsa: entro il 2030 potremmo soddisfare il fabbisogno energetico del pianeta utilizzando solo rinnovabili ecco l' articolo,Travaglio che sembra tanto informato dovrebbe dire che il geotermico è l energia rinnovabile più potente al mondo e che 13000ZJ di enegia son disponibili e 2000ZJ ricavabili con l' attuale tecnologia con un fabbisogno terrestre di appena 0,5ZJ! Perche nessuno lo dice? Informatevi!

    sabato 12 marzo 2011

    Z-Day 2011 a Napoli, grazie a tutti XD


    Link: http://goo.gl/nl0yQ
    L'incontro svoltosi oggi ha visto circa 60 Ragazze del liceo femminile Calvi di Marano di Napoli, le studentesse sono state molto disponibili e interessate del dibattito, e di porre i loro dubbi, sono ultra soddisfatto e sempre più contento di vedere l'entusiasmo che si accende nelle persone che recepiscono il nostro messaggio, e che vogliono contribuire anche loro alla creazione di una società nuova ed efficiente.

    mercoledì 9 marzo 2011

    La mia vita nel Venus Project - episodio 2



    Autori: Daniele Mancinelli, Federico Pistono
    Questo pomeriggio parteciperò ad una discussione interessante, che si terrà presso la Dome centrale della nostra città. Saremo connessi con tutte le città del mondo tramite un sistema computerizzato orbitante, si parlerà dell'aggiornamento del sistema di trasporto merci intercity. Si tratta di sistema dedicato ai beni di consumo che devono essere scambiati con grande rapidità tra città, nel caso che se ne verifichi la necessità.

    giovedì 3 marzo 2011

    E se Geronimo La Russa morisse in guerra?

    I video che vedrete sono forti, a chi è troppo sensibile ne sconsiglio la visione

    (GUARDATE PRIMA IL VIDEO)
    In una guerra non ci sono ne vincitori ne vinti ma solo persone che guadagnano e altre che muoiono, i soldati sono mercenari dei governi che esso stesso ha impoverito per catturarli e reclutarli promettendo ai cittadini poveri un guadagno facile.

    Condividi su:

    Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...