domenica 31 luglio 2011

Entro il 2015 bye bye contanti!

Scott Thompson, presidente di PayPal all'inizio del mese ha predetto la morte dei suoi concorrenti (ironicamente).
Sia in un post sul blog ed un video ai suoi dipendenti, ha riferito che grazie a PayPal i portafogli non saranno più necessari negli Stati Uniti entro il 2015. La previsione è nata grazie al fatto che l'azienda di pagamenti alternativi ha raggiunto più di 10 milioni di conti attivi. Gli utenti di PayPal attualmente completano fino a 10 milioni di dollari di transazioni ogni giorno, con più di 300 miliardi di dollari che passano tra le loro mani nel 2011.
Insieme al concorrente Google, alle società di carte di credito, ed indipendenti applicazioni smart phone, la crescita di PayPal è sicura, i pagamenti digitali stanno svolgendo un ruolo importante nel futuro del denaro.
Nella eBay area, si può vivere senza portafoglio, ma non oltre gli Stati Uniti e nel mondo, anche se fosse, vorremmo rinunciare alle carte di credito e contanti? Se stiamo parlando di vendite online, la risposta di una società è "forse".

Infatti un recente rapporto Javelin ha evidenziato alcune tendenze nei pagamenti digitali.
Le transazioni online alternative (quelle che non utilizzando carte di credito) sono passate da circa 34 miliardi dollari nel 2009 a quasi 43 miliardi dollari nel 2010, e si prevede di raggiungere 86,6 miliardi dollari entro il 2015, il 46% dei consumatori online che hanno usato un pagamento alternativo l'anno passato, nel 36% dei casi hanno dato "maggiore protezione da frodi o abusi di altri dei miei dati" come motivo principale. La maggior parte effettuati da PayPal, il 91% dei consumatori online hanno usato il loro servizio, mentre solo il 24% ha utilizzato Amazon e il 9% Google Checkout. Ci sono pochi dubbi sul fatto che PayPal abbia compiuto incursioni massicce per gli acquisti online ed è una forza da non sottovalutare.
Il vero problema non è on line, ma nel mondo reale, qui la battaglia rischia di concentrarsi attorno ai telefoni cellulari. Le attuali piattaforme di pagamento mobile sono limitate, e qualche volta scomode, ma stanno guadagnando popolarità (per esempio,Starbucks avrà pagamenti in mobile tramite un codice a barre sul telefono intelligente in quasi 7000 delle loro posizioni ). PayPal mobile è in upgrade, con la concorrenza di Google Wallet, Visa, e pochi altri.
La grande novità è probabile che sia l'NFC. Near Field Communication che vi permetterà di inviare informazioni in modo rapido a qualsiasi dispositivo di lettura semplicemente toccando il telefono contro di essa. Questo potrebbe trasformare il vostro cellulare in un centro pagamento. Mentre la tecnologia NFC è ancora molto limitata negli Stati Uniti, è grande in Europa, infatti è usata con successo in una vasta gamma di applicazioni, tra cui chiavi d'albergo elettroniche.
L'infografica seguente (clicca per ingrandire) di GPlus.com si spiega in figure chiave le transazioni NFC, i dati sulla popolarità della tecnologia ed i pro e contro, prevedendo che il 2015 consentirà 670 miliardi dollari di pagamenti mobili:


Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...