domenica 12 giugno 2011

A new change: siamo pronti?

Niente è di nessuno per sempre
La proprietà è un fantasma auto creato dalla società, per tenere sotto chi ha poco e dar valore chi ha molto e le stronzate che possiede (vestiti griffati, macchine, ville lussuose, yacht ecc), è un modello che man mano sta portando alla fine il genere umano, come lo so?
Basta andare in mezzo alla gente, persone che sgobbano una vita per ottenere cose che dovrebbero spettargli di diritto, cibo, acqua, aria, energia ed un posto dove vivere decentemente, per poi godersi con una pensioncina da fame negli ultimi anni della loro vita dopo aver inseguito sogni che non hanno potuto realizzare, quante persone avete incontrato che vi hanno risposto: "se avessi avuto i soldi sarei diventato dottore, ingegnere ecc...soldi? Cioè fatemi capire bene, un pezzo di carta colorato ha impedito ad un essere umano di migliorare se stesso e quindi l'intera umanità? Ma scherziamo? Ma siamo schizofrenici? E non venite a farmi quel discorso vile che non ha "prodotto" o non ha lavorato sodo! Il PIL non è mai stato indicatore della qualità della vita, quella vita che non è più come 30 anni fa, non siamo più in un sistema economico dove con poco sforzo riuscivi a guadagnare e risparmiare, sistema che prima era conveniente per l'incentivo che portava, ma non teneva minimamente conto di una cosa straordinaria, ovvero che il profitto infinito non è compatibile con le risorse finite, sta finendo e non ci riprenderemo, siamo figli di una generazione di mezzo, la generazione "X", una generazione che ha preso coscienza ma che non ha i mezzi, ovvero i pezzi di carta, la prossima generazione godrà degli sforzi che dobbiamo fare adesso.
Io vi parlo da persona benestante e non da povero, ma non posso più accettare ciò, non posso più accettare di vedere persone capaci stare dietro di me perché non hanno i "mezzi", dobbiamo informarci, informare, partecipare e rischiare un po del nostro per attuarlo, tutti insieme!
Dobbiamo e sottoscrivo DOBBIAMO fare un analisi su cosa realmente è indispensabile, perchè il pianeta non ci regalerà i suoi frutti per sempre, chi non capisce o chi fa finta voltandosi non è escluso dal sistema, se non pagheranno loro oggi pagheranno i loro figli domani, un mondo dove attraverso la tecnologia sostenibile è possibile ora come 30 anni fa sfamare i bisogni primari dell uomo, vi lascio con questa domanda: cosa è veramente necessario nella vostra vita?

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...