giovedì 17 marzo 2011

La forma più grave di violenza è la povertà


Ecco come noi vogliamo sfatare la credenza secondo cui quando una persona si comporta male la si debba rinchiudere, analizzando il comportamento umano il professor. James Gilligan dell' università di Harward spiega come questi metodi di soppressione brutali siano solo controproducenti e che l'instaurazione nella nostra società di un modello competitivo, dettato dal sistema monetario oramai sia inefficiente per l'umanità, bisogna cambiare approccio, tutti noi nel nostro piccolo, buona visione.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...