sabato 1 gennaio 2011

Risposte allo specchio blog


Carmine Gazzanni de Lo Specchio blog mi ha chiesto di rispondere a queste domande riguardanti l'emergenza rifiuti a Napoli.

1. Partiamo dal generale: com'è la situazione a Napoli oggi?
Beh ti invio questa immagine tanto per cominciare, è fuori casa mia, questa foto risale a quando l'emergenza era appena agli albori, ora questa strada e quasi del tutto invasa da rifiuti! questa situazione è così nel 90% del comprensorio napoletano, tranne ovviamente nei quartieri alti come Vomero e Posillipo! Prima di capodanno hanno tentato di ridurre i cumuli il più possibile ma senza risultati, il perché è semplice, dove la mettono la spazzatura se i siti sono saturi e ci sono rivolte ovunque?

2. Che rischio c'è (e se c'è, se è alto) di contrarre malattie?
l rischio di malattie infettive non è molto alto poiché la bassa temperatura permette di ridurre i tassi di diffusione, la cosa grave e che dovrebbe essere messa in risalto è quando si brucia la spazzatura, lì c’è il danno maggiore, come ho già spiegato in un articolo derivato dalla conferenza scientifica del dott Montanari.

3. Esiste un triangolo perverso tra imprenditoria - politica - camorra sull'affare "monnezza"?
È ovvio, lo sanno tutti e lo hanno sempre saputo! Metterei nell’ elenco anche le banche che pur sapendo questo hanno continuato senza alcuna etica a finanziare tali progetti distruttivi, è in atto il processo Bassolino, non è imputato solo lui ovviamente ma anche vari esponenti della politica campana, è imputata anche l’ Impregilo, una società che ha deliberatamente limitato la raccolta differenziata al 40-45% per rubare dalle nostre tasse(7%) i cosiddetti cip6 che finanziano gli inceneritori, ecco perché qui non avremo mai la raccolta differenziata a Napoli e ribadisco solo a Napoli, perché le altre città della Campania sono pulite e ci hanno aiutato, a volte  passa il messaggio che noi siamo zozzi ed incivili ma è a Napoli che è nata la raccolta differenziata nel 1832.

4. Di chi è la responsabilità secondo te? Governo o amministrazione locale? Se di entrambi, dove ha sbagliato l'uno e dove l'altra...
La responsabilità è di entrambi, la nostra amministrazione ha saputo solo arraffare stipendi e privilegi fregandosene della nostra salute visto che la monnezza a Napoli puzza ma vale oro per le tasche di politici banche imprenditori e camorristi, io ho intervistato sia Langella sindaco di Boscoreale del pdl ed Antonio Borriello, capogruppo pd in Campania, le risposte alla mia domanda che riguardava lo smaltimento intelligente secondo il metodo adottato dal comune di Vedelago(presente già a Benevento) sono state le stesse, qui non si può fare perché secondo loro i napoletani andrebbero addestrati alla raccolta spinta porta a porta, ridicolo, loro sanno benissimo che i napoletani la sanno fare come tutti quanti,  allora 2 sono le cose: o il napoletano è ancora allo stadio di Neanderthal oppure questi sciacalli dicono un mucchio di stronzate, secondo te?  E visto che in questi 16 di emergenza rifiuti si sono alternati governi di destra e sinistra perché non ci hanno mai supportati?

5. Che dice la gente delle continue promesse di Berlusconi? Qualcuno ancora ci crede?
Ormai si sta dando la zappa sui piedi ogni volta che parla Berlusconi, in fondo è sempre un nonnetto di 74 anni, lui pensa davvero che tutti gli italiani siano scemi? ma che ne sa lui di nuove tecnologie se dice Gogol anziché Google! non ha capito che con i metodi loro del sotterrare ed incenerire non andranno mai avanti solo per un semplice fatto, qui la gente muore di cancro, vedi i tassi di morte per tumore a Pianura, a Terzigno a taverna del re e nei luoghi limitrofi a inceneritori e discariche.
La gente ormai lo ha capito al 90%, ci sono ovviamente persone che rinfacciano a chi dice che è un cialtrone con il solito lavaggio del cervello fatto da mediaset e buona parte della rai, ovvero se ci fosse stata la sinistra ora staremmo peggio! La questione non è stare meglio o peggio, è stare bene ed in salute, punto, non si puo trattare questa vicenda con colori politici, la salute non ha partito!

6. E' cambiato qualcosa dopo quelle promesse?
Assolutamente no guarda qui infatti, fai il confronto, le foto non mentono e non sono bravo a moltiplicare la monnezza con Photoshop!

7. Ho visto foto di monnezza accesa anche per le strade...tutto accade così, come se fosse naturale?
Naturale? Certo che non lo è! Questi episodi sono atti di idiozia pura, quelli che accendono la spazzatura sono pagati per farlo oppure non sanno che è peggio incendiare rifiuti misti poiché si produce diossina!

8. E le forze dell'ordine? Solo blocchi vicino le discariche o monitorano la situazione anche nella città?
Ora si sta scaricando di più rispetto al periodo caldo delle rivolte cittadine, anche se le discariche sono sature ormai e ci sono quasi sempre posti di blocco, ho scritto parecchio e filmato altrettanto e sai come la penso, i poliziotti pagati da noi e non da politici corrotti dovrebbero fare i nostri interessi, invece di manganellare le mamme, anziani e giovani disarmati, dovrebbero avere un po’ di dignità e riporre le armi e magari manganellare chi ci ha ridotto realmente così e non i cittadini che soffrono  per la puzza e muoiono di cancro! Capisco che anche loro hanno famiglia ma anche i figli e loro stessi sono esposti a diossine e particelle cancerogene quindi non so quanto gli conviene realmente…

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...