venerdì 26 novembre 2010

Non voto e sono fiero!

"Fresca della mia ultima scorpacciata di diritto pubblico in vista di un esame imminente, mi sono imbattuta nell’articolo di Vincenzo Barbato che devo dire ha avuto un discreto ma del tutto immotivato successo. Sono io, Jessica, che ha commentato subito l’articolo in questione appena l’ho letto: mi sono davvero sentita male nel vedere un simile messaggio messo in bocca a un ragazzo, mio coetaneo, che dovrebbe combattere per cambiare le cose, e che in maniera sì tanto vile lascia la presa e molla tutto."

In risposta ad un articolo che ho pubblicato, Jessica Proni dello Specchio blog, che mi da del "vile" perchè non ho il coraggio di cambiare le cose, allora vorrei ribadire pochi ma importanti concetti.
  1. Io gli articoli che scrivo non li pubblico per avere successo in quanto sono uno sfogo derivate da mie DIRETTE esperienze.
  2. Nessuno mi mette in bocca nessun tipo di messaggio perché per mia sfortuna ho l' abitudine di pensare con la mia testa ed ecco perché sono sempre stato emarginato dalla società che prosegue tutta in fila per il padrone senza protestare. Lo si evince dalla tipologia del mio blog, dove chi secondo me sbaglia merita di essere messo in evidenza, tutti senza nessuna eccezione
  3. Evidentemente la ragazza non solo non mi conosce, altrimenti guarderebbe il mio canale youtube dove urlo in faccia a Cosentino "mafioso", ma non sa manco cosa vuol dire protestare senza essere ascoltato, ho partecipato ad una moltitudine di manifestazioni che non sto manco ad elencarvi perchè prenderebbe troppo spazio.
Allora domanderei a Jessica, che costituzione in mano come una reliquia vorrebbe immolarmi per le parole che ho scritto.
Votate, fate come dice Jessica, votate chi prende stipendi superiori a 10.000 euro, che lavora(si fa per dire) in parlamento 2-3 giorni a settimana, che prende la pensione dopo 2 anni(e che pensione!), che mangiano con i rimborsi elettorali (un miliardo) aboliti da noi con un referendum, che hanno doppi o tripli incarichi, che sono condannati in via definitiva, che vogliono privatizzare l'acqua, che vogliono costruire inceneritori, che vogliono costruire centrali a biomassa o nucleari, che hanno rovinato la mia bella Napoli facendoci diventare la barzelletta del mondo, che spacciano una guerra che uccide centinaia di migliaia di civili chiamandola missione di pace, che tagliano l'istruzione, la sanità, scusate ma non mi viene in mente nient altro.
Votate pure questa gentaglia che di senso civico non ne ha nemmeno un po', Jessica la costituzione vagliela a spiegare a chi perde il lavoro, agli immigrati che non vengono regolarizzati e quindi espulsi, agli studenti che si laureano e vanno all' estero a lavorare o lavorano in un fast food.
Io non accetto più questi discorsi se poi i valori costituzionali non vengono rispettati neanche dallo stesso NAPOLITANO che ha firmato il lodo alfano, il legittimo impedimento, lo scudo fiscale e le altre leggi ad personam.
Dov'è la democrazia in tutto questo, se Jessica me lo spiega con esempi concreti mi fa un gran piacere.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...