venerdì 6 agosto 2010

Chi votiamo? Chi c'è di nuovo?

di Vincenzo Barbato

Oramai ci siamo tutti resi conto che il governo insieme al sultanato di Berlusconi si sbriciola come un biscotto, allora da un lato si minacciano le elezioni (Pdl), dall' altro quei finti oppositori del Pd vogliono un governo tecnico di larghe intese, cosa significhi non lo so e non mi interessa, non parlo politichese!
Quello che so è che se noi riandiamo alle urne, si cambieranno solo i nome delle coalizioni o dei partiti, ma le teste saranno sempre le stesse, quindi non cambierà perfettamente nulla, ci hanno preso per il culo una vita intera, promettendoci un paese migliori.
Io sono un ragazzo è voglio vedere un cambio, un cambio di contenuti, un cambio generazionale, non voglio più che il mio paese sia il fanalino di coda dell' Europa, non voglio più che il mio paese sia 72 per la libertà di stampa, non voglio più che il mio paese sia l' ultimo per la banda larga, non voglio più che il mio paese sia l' ultimo in Europa che mette la questione ambiente in un ripostiglio dimenticandosene, non voglio più che il mio paese abbia Berlusconi, un puttaniere mafioso piduista che ha avvelenato l' Italia con i suoi discorsi e le sue televisioni spazzatura, non voglio vedere più D'Alema che mise nel '94 con la bicamerale il paese in mano al proprietario della Fininvest, non voglio più vedere Bersani, Franceschini, Bossi, Fini, Veltroni, Fassino, Casini, Nichi Vendola , Di Pietro e tutti quelli che ora fanno i ribelli ma che a tempo debito collaboravano con chi voleva solo lucrare sulle teste di operai, medici, insegnanti, polizia e ogni italiano onesto coglione che sta ancora li a pagare le tasse e che non dichiari 30.000 euro mentre gira con una bella ferrari nuova e fiammante, sono stanco che si facciano ombre su Saviano, che è considerato in tutto il mondo un eroe mentre qui ci sono politici che lo mandano a ciapa i ratti, come Castelli della Lega.
Tutti quanti voi che leggete il mio modesto blog sapete che sono un grillino, e che condivido le battaglie dei ragazzi che agiscono sul territorio e che senza trarne nulla si espongono portando avanti iniziative importantissime (vedi post inerenti il Movimento 5 stelle), vi chiedo a tutti voi napoletani, campani, italiani, di votare, di mettere quella dannata firma su un partito che vi dia speranza e siurezza, una firma che vi faccia sentire sicuri che quelli per cui abbiate affidato ruoli importanti facciano avverare le vostre pretese, non dimentichiamoci che siamo noi i loro datori di lavoro e che loro son pagati (anche troppo) con le nostre tasse.
L' elenco che vi propongo è inquietante, e vi posso augurare solo una cosa, non pretendo che il mio discorso cambi il vostro modo di pensare e non pretendo neanche che votiate per il MoVimento 5 Stelle qualora si presentasse alle elezioni nazionali, vi chiedo di leggere il programma nuovo ed innovativo, perché fatto da persone nuove e pulite, conosciute direttamente da me, io mi fido e non mi sono turato il naso alle elezioni regionali votando loro, avendo 40.000 voti senza pubblicità, e senza grandi stanziamenti di soldi.
Votate con responsabilità pensando solo al bene del paese, della comunità e non solo a voi stessi, solo così cambieremo realmente il paese.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...