sabato 3 aprile 2010

Il Futuro? Non credo proprio

di Vincenzo Barbato

Che il grande partito dell’ amore e mietitore d odio e invidia fosse stato sconfitto(relativamente) non è una consuetudine, se lo dovevano aspettare, dopo una campagna elettorale e non, costellata di attacchi alle istituzioni ed alla magistratura cosa volevano? Il massimo dei voti?
E invece gli italiani non sono stupidi e si vede! 64% votanti, soglia che non era mai stata rilevata dai tempi del dopoguerra. Il Pdl va a meno 7% ed il Pd a meno 8%, valorizzate l’ Idv e Lega che hanno dato man forte per non far crollare questi castelli di sabbia che chiamiamo maggioranza ed opposizione, sono stati i perni principali.
Il risultato dunque qual’ è? Berlusconi ha purtroppo vinto di nuovo, conquistando 6 regioni contro le 7 del Pd, grazie alla sinistra d’ argilla ed ai media plagiati e sottomessi al padrone, ecco i dati Agcom.
La vera novità di quest’ anno sono stati i cosiddetti “Grillini”, del MoVimento 5 stelle che senza giornali, senza televisioni e senza budget milionari(esempio: l’ Emilia Romagna ha svolto la campagna elettorale con 6.500 euro) sono riusciti ad ottenere 400.000 voti in 5 regioni in cui si è candidato, ha avuto il 7% in Emilia Romagna, ed in Piemonte il 4%, naturalmente il Pd ha criticato Grillo perché convinti di aver tolto voti alla sinistra, grande balla, se la sinistra perde voti e colpa sua e forse intuisco il perché, candidati-galeotti come De Luca in Campania e programmi uguali alla destra (acqua privata e pro nucleare).
Fiutata la gallina dalle uova d oro, De Magistris, neo iscritto all’ Italia dei Valori ha proposto un unione fra partiti, MoVimento 5 stelle, ed Il Popolo Viola, la risposta dell’ ex Pm è stata rifiutata da parte del comico che ha affermato di voler correre da solo.
Il governo del fare di mette subito all’ opera, subito via al ddl di legge taglia intercettazioni, e provvede a regalare ciò che aveva promesso a Ratzi, in cambio di una propaganda ecclesiastica contro la Bonino ed ai presunti “killer della vita” pro aborto. La Lega infatti toglierà subito dagli ospedali dove ha vinto, l utilizzo della pillola abortiva Ru486, dando inoltre sfiducia ai gay pride. Demo-cristiani.
Prepariamoci inoltre perché il Direttorissimo, ha subito epurato i pochi giornalisti che volevano fare il loro lavoro al Tg1, e che firmano contro l abuso all’ informazione, che Minzolini ha fatto incassare tramite il suo editoriale, ovvero una piccola parola: Assolto invece che prescritto.

Ma non dobbiamo arrabbiarci, facciamoci travolgere dall’ amore e abbandoniamo l’ odio. Mica siamo magistrati!

Dati elezioni Annozero

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...