domenica 28 marzo 2010

Un giro in canotto per chiudere la campagna elettorale di Beppe Grillo

di Claudia Ferrara e Vincenzo Barbato

Beppe Grillo ha scelto Napoli e Piazza Dante come ultima tappa del suo "tour" elettorale, chiudendo così la sua campagna elettorale a sostegno delle liste del "Movimento Cinque Stelle", che parteciperanno alle elezioni regionali in Campania, Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna.
Una vera e propria festa, con tanto di banchetti, palco ed artisti dal vivo, in una suggestiva Piazza Dante, sempre più gremita di gente. Accanto al divertimento, anche l'informazione, ossia la spiegazione delle famose "Cinque Stelle", capisaldi del movimento, e delle personali esperienze dei vari cittadini che ne fanno parte.
Molti artisti si sono susseguti sul palco, tra cui Federico Salvatore, Giovanni Block, Spakka Neapolis 55, Quebradeira, Lucariello, Vottafuoco, Keeniatta, Andrea Lucisano, Suddaria, Guido Russo Project, Inner City Affair, Kabawanga, R & Fusion, O’Rom.
Molti tra i partecipanti dimostravano di essere finalmente soddisfatti di una politica che parte dal basso, che prevede il coinvolgimento dei cittadini, che è chiara per tutti e che ha fatto di principi etici e morali basilari i valori fondanti con cui portare avanti il movimento. Un movimento semplice, non strumentalizzato, che può applicare tutte le sue iniziative, e che ha fatto della semplicità, intesa come chiarezza, coerenza e partecipazione dal basso, la sua cifra caratteristica. Roberto Fico(intervista), candidato candidato alla Presidenza della Regione Campania, ci spiega infatti che non ricevono denaro dal alcun partito, mentre ci illustra i vari punti del movimento; Marco Savarese(intervista) si dice invece soddisfatto perché si potrà finalmente votare per una lista pulita, dopo una politica che ha fatto tutto tranne che rappresentarci.
La serata è trascorsa piacevolmente tra la musica e gli interventi dei diversi candidati, per giungere poi al momento "clou" della serata, con la "canottata" di Roberto Fico tra la folla. Iniziativa davvero singolare, probabilmente metafora della loro volontà di coinvolgere anche e soprattutto le persone dal basso, permettendo a chiunque di sapere come e perché si agisce.

Eccovi l’impressione dei cittadini sul MoVimento 5 Stelle

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...