mercoledì 9 dicembre 2009

Evviva il vintage!


Invece di andare avanti si va indietro, invece di preservare il nostro pianeta malato è regalare alle generazioni future un ambiente più sano si pensa di costruire centrali nucleari.
Il ministro Scajola, che di recente ha dato dello stronzo ad un operaio dell' aeroporto di Napoli, ha fatto la battuta: "Io una centrale nucleare me la costruirei in giardino", mi fa piacere che nutra tutta questa fiducia nel nucleare, anche tenendo conto che nell' arco di 10 anni si sono verificati circa 120 incidenti nelle centrali, e non capisco se ci è o ci fa, e si perché non so se i compiti a casa Scajola li abbia fatti, perché se così fosse sarebbe a conoscenza del fatto che la tecnologia atomica è un tecnologia vecchia, da antiquariato, LA GRANDE SCISSIONE DELL' ATOMO, per far girare una turbina col vapore...roba da '800, tenete presente le vecchie locomotive a vapore ? è così.
Il nucleare non è un energia pulita, non è un energia che è destinata a durare (dopo un tot di anni va smantellate e richiede il doppio dei soldi impiegati per costruirla, naturalmente con i nostri soldi), è un energia che consuma più di quanto produca, dall' estrazione, dall' arricchimento, dalla produzione di energia e dallo smaltimento delle scorie, il prodotto finale sarà così esiguo da far accapponare la pelle, Vittorio Sgarbi denuncia il deturpamento che le pale eoliche abbiano sull' ambiente, ma non credo di avergli sentito dire nulla in proposito del nucleare , e si perché caro Vittorio le centrali nucleari non solo occupano più spazio delle pale, ma devi tener conto dell' abominio che si creerà sull ambiente per estrarre l' uranio, ma non solo non hai considerato il fatto che le scorie dovranno essere messe, in "gallerie" o discariche dove non crescerà più nulla attorno? Su su vai a studiare pure tu.
Per quanto riguarda lo smaltimento, essendo napoletano, so cosa si può tramare sotto ai rifiuti tossici, e so quanto la camorra, mafia, n'drangheta potranno subentrare, non avremo più tumori aumentati nelle aree circostanti alle discariche, ma avremo gran parte dei neonati malformati, se saranno fortunati.
Una critica va inoltre al ministro Prestigiacomo, che tutto fa fuorché proporre nuove alternative a questa manovra economica, perché il nucleare tale è, una manovra economica destinata ad arricchire solo l' Enel, non ho sentito la ministra proporre di abolire la produzione delle lampade ad incandescenza per far spazio a quelle a risparmio energetico o LED, non ho sentito la ministra proporre un piano che obblighi i condomini, le villette e le case degli italiani ad installare pannelli fotovoltaici di spronare i comuni a costruire grandi impianti solari ed eolici nelle periferie, di attingere alla tecnologia fabbrica compost e uretra che noi stesso facciamo ma non c'è ne rendiamo conto, stiamo parlando di guadagnare soldi con i nostri escrementi, con la nostra pipì, e far risparmiare e di dar lavoro agli agricoltori, di rendere i condomini e case autogestiti, si dovrebbe incrementare la raccolta differenziata, che è ancora scarsa, specialmente al sud, non stiamo parlando di guadagnare spiccioli, si parla di miliardi di euro guadagnati senza sforzo, senza inquinare, creando nuovi posti di lavoro, e si pensa al nucleare?
Allora vorrei dire a questo governo, che non sta facendo nulla per risanare l' economia, che ha una finanziaria light da 10 mld di euro, quando ne servirebbero almeno 40, che sta bloccando tutto per fare questa riforma (senza soldi) della giustizia, che tutti i cittadini ben informati sanno a cosa in realtà va a mirare, che fa affidamento ad uno scudo criminale per portare 3 mld anzichè i 5 mld promessi, dico: 1) tagliate metà dei parlamentari, togliendo loro le auto blu, risparmieremo da 2 a 3 mld, 1) tagliare le province che succhiano solo sangue allo stato, 3) TAGLIARE LE TASSE, e non l' acconto che non serve a nulla, a parte prenderci in giro 4)Investire su ricerca e sviluppo,5)Regolarizzare gli immigrati. 6) tagliare i fondi ai giornali (-1 mld).
Sono questi i tagli che andrebbero fatti, e non le cazzatelle del mr condono Tremonti, siamo un paese antiquato, adatto solo a chi piace il vintage.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...