lunedì 9 novembre 2009

Divorzi e ultimatum



Questa coalizione si sta sgretolando, da una parte c'è Berlusconi con i suoi problemi giudiziari, il fallimento del lodo Afano, dall' altra Bossi "pretende le sue regioni" e dall' altra ancora Fini dice che non accetta le regole della caserma e che Berlusconi non è un monarca e che quindi deve rispettare la magistratura e gli organi esecutivi dello stato. Entro mercoledì Berlusconi vuole che i suoi alleati firmino un documento in cui dichiarano di apprestarsi dalla sua parte per i suoi problemi con la legge, se le firme non saranno numerose si andrà alle elezioni, il sogno del bi partitismo e delle idee comuni è fallito quindi. Feltri intanto da buon cagnolino si diletta a difendere il suo padrone con il "suo" giornale. Siamo agli sgoccioli, quest ultimo gesto disperato vuole riunire con questa sorta di ricatto a forzare i membri del PDL ad inglobare le vicende del premier, staremo a vedere come finirà.

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su MySpace Posta su StumbleUpon Condividi su Reddit Condividi su Delicious Altri...